Malore in carcere per Dell'Utri, trasferito in ospedale

L'ex senatore di Forza Italia portato da Rebibbia al Pertini

Malore in carcere per Dell'Utri, trasferito in ospedale

Roma - Marcello Dell'Utri ha accusato un malore ne carcere di Rebibbia, dove sconta una condanna definitiva per concorso in associazione mafiosa, ed e' stato trasferito all'ospedale Pertini di Roma dov'e' ricoverato nel reparto di Cardiologia intensiva. Lo conferma il suo legale, Giuseppe Di Peri, che ha parlato con i medici ed e' stato informato sulle condizioni dell'ex senatore di Forza Italia, che non sono gravi. Dell'Utri si e' sentito male nel pomeriggio di ieri e il medico di guardia di Rebibbia, dopo averlo visitato, ha disposto il trasporto al Pertini.

"Si e' sentito male - riferisce l'avvocato Di Peri -, e tra domani e lunedi' decideranno cosa fare, ma non sembra sia stato un infarto. Hanno disposto pero' un esame coronografico, si e' trattato verosimilmente di una sospetta occlusione. Lui vive gia' con quattro stent". "Il trasferimento da Parma a Rebibbia - aggiunge il legale - non e' avvenuto per motivi di salute, ma su nostra richiesta. Per fortuna, pero', se si fosse sentito male a Parma probabilmente sarebbe stato piu' difficile curarlo in questo modo. L'ho visto questa mattina, sta bene, gli hanno fatto un elettrocardiogramma, ma la cartella clinica, mi hanno riferito i medici, e' buona. Tornero' a trovarlo domani". (AGI)