Mafia: Unci Sicilia con Borrometi, basta minacce ai giornalisti

(AGI) - Roma, 18 ott.- Il Gruppo siciliano dell'Unci esprimesolidarieta' al giornalista Paolo Borrometi, direttore deLaSpia.it e collaboratore dell'Agi, minacciato di morte suFacebook da un presunto mafioso di Vittoria (Ragusa). Gia' loscorso agosto Borrometi aveva ricevuto minacce sul socialnetwork e, a scopo precauzionale, aveva trasferito il suoimpegno professionale a Roma. Per il presidente del Grupposiciliano, Andrea Tuttoilmondo, "quello che ancora una volta e'stato subito dal collega e' un vile gesto che deve esserecondannato senza appello, a prescindere dal mezzo attraverso ilquale sia stato rivolto". Sul caso e' intervenuto anche il

(AGI) - Roma, 18 ott.- Il Gruppo siciliano dell'Unci esprimesolidarieta' al giornalista Paolo Borrometi, direttore deLaSpia.it e collaboratore dell'Agi, minacciato di morte suFacebook da un presunto mafioso di Vittoria (Ragusa). Gia' loscorso agosto Borrometi aveva ricevuto minacce sul socialnetwork e, a scopo precauzionale, aveva trasferito il suoimpegno professionale a Roma. Per il presidente del Grupposiciliano, Andrea Tuttoilmondo, "quello che ancora una volta e'stato subito dal collega e' un vile gesto che deve esserecondannato senza appello, a prescindere dal mezzo attraverso ilquale sia stato rivolto". Sul caso e' intervenuto anche ilvice-presidente nazionale dell'Unione cronisti, Leone Zingales,che, ancora una volta, ha chiesto agli inquirenti "di porrefine a questo stillicidio di minacce e di intimidazioni via webcon gli strumenti di legge a disposizione". (AGI)