Mafia Capitale: relazione a Gabrielli, 45 giorni per scioglimento

(AGI) - Roma, 16 giu. - E' arrivata sulla scrivania delprefetto di Roma, Franco Gabrielli, la relazione degliispettori inviati in Campidoglio a fine 2014 dal suopredecessore, Giuseppe Pecoraro, a seguito dell'inchiesta suMafia Capitale. A quanto si apprende, la documentazione sicompone di quasi mille pagine, frutto del lavoro svolto per seimesi dalla commissione composta da due funzionari prefettizi eda un dirigente del Mef che hanno passato al setaccio appalti,contratti e procedure amministrative del Comune di Roma.Secondo le norme che regolano il commissariamento degli entilocali per infiltrazioni mafiose o criminali, Gabrielli avra'

(AGI) - Roma, 16 giu. - E' arrivata sulla scrivania delprefetto di Roma, Franco Gabrielli, la relazione degliispettori inviati in Campidoglio a fine 2014 dal suopredecessore, Giuseppe Pecoraro, a seguito dell'inchiesta suMafia Capitale. A quanto si apprende, la documentazione sicompone di quasi mille pagine, frutto del lavoro svolto per seimesi dalla commissione composta da due funzionari prefettizi eda un dirigente del Mef che hanno passato al setaccio appalti,contratti e procedure amministrative del Comune di Roma.Secondo le norme che regolano il commissariamento degli entilocali per infiltrazioni mafiose o criminali, Gabrielli avra'45 giorni per studiare la relazione e trarre le sueconclusioni, che verranno poi trasmesse al ministrodell'Interno. Sulla base delle valutazioni del prefetto, ilViminale potra' proporre o meno al Consiglio dei Ministri loscioglimento dell'Assemblea capitolina: in caso discioglimento, il Governo nominera' un commissario (solitamenteun prefetto proveniente da un'altra provincia o un magistrato)che esercitera' la gestione ordinaria del Campidoglio fino allesuccessive elezioni comunali.(AGI).

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it