Mafia Capitale: Buzzi chiede di patteggiare 3 anni e mezzo

(AGI) - Roma, 16 giu. - Salvatore Buzzi, il presidente dellacooperativa '29 giugno' arrestato nel dicembre scorsonell'ambito dell'inchiesta su 'Mafia Capitale' e poi raggiuntopochi giorni fa da una nuova ordinanza cautelare legata a unsecondo filone di indagine, ha chiesto di poter patteggiare lapena a tre anni e mezzo di reclusione. Buzzi, ritenuto dallaprocura il capo, assieme all'ex Nar Massimo Carminati, diun'associazione di stampo mafioso, faceva parte del gruppo deiprimi 34 indagati per i quali il gip Flavia Costantini ha gia'disposto il giudizio immediato fissando l'inizio del processo anovembre. Sulla richiesta

(AGI) - Roma, 16 giu. - Salvatore Buzzi, il presidente dellacooperativa '29 giugno' arrestato nel dicembre scorsonell'ambito dell'inchiesta su 'Mafia Capitale' e poi raggiuntopochi giorni fa da una nuova ordinanza cautelare legata a unsecondo filone di indagine, ha chiesto di poter patteggiare lapena a tre anni e mezzo di reclusione. Buzzi, ritenuto dallaprocura il capo, assieme all'ex Nar Massimo Carminati, diun'associazione di stampo mafioso, faceva parte del gruppo deiprimi 34 indagati per i quali il gip Flavia Costantini ha gia'disposto il giudizio immediato fissando l'inizio del processo anovembre. Sulla richiesta avanzata dalla difesa di Buzzi pero'c'e' il parere negativo della procura. (AGI).

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it