Mafia a Roma: Cantone, non sia argomento per rinuncia Olimpiadi

(AGI) - Palermo, 15 dic. - "Anche vedendo articoli di alcunigiornali internazionali come il New York Times non c'e' dastare tranquilli, pero' io credo che bisogna anche provare afar capire all'estero che quando certi scandalo emergono e'perche' c'e' un'altra parte della nazione che ha fatto ilproprio dovere". Ad affermarlo a Palermo il presidentedell'Autorita' nazionale anticorruzione Raffaele Cantone,rispondendo ai giornalisti sull'immagine del Paese cheall'estero possono dare alcuni scandali come quelli della mafiaa Roma capitale, anche in vista della candidatura dell'Italiaalle Olimpiadi 2024. "Vicende cosi' difficili -ha proseguito-complicate e incancrenite come

(AGI) - Palermo, 15 dic. - "Anche vedendo articoli di alcunigiornali internazionali come il New York Times non c'e' dastare tranquilli, pero' io credo che bisogna anche provare afar capire all'estero che quando certi scandalo emergono e'perche' c'e' un'altra parte della nazione che ha fatto ilproprio dovere". Ad affermarlo a Palermo il presidentedell'Autorita' nazionale anticorruzione Raffaele Cantone,rispondendo ai giornalisti sull'immagine del Paese cheall'estero possono dare alcuni scandali come quelli della mafiaa Roma capitale, anche in vista della candidatura dell'Italiaalle Olimpiadi 2024. "Vicende cosi' difficili -ha proseguito-complicate e incancrenite come quelle di Roma o del Mose nonsono emerse perche' qualcuno dall'estero le e' venute ascoprire. C'e' un pezzo dell'Italia che fa il suo dovere equello e' anche il pezzo migliore. Non credo che si posautilizzare l'argomento della corruzione per non fare un grandeevento cosi' come il rischio delle infiltrazioni mafiose.Questo -ha concluso- rischierebbe di dare la prova che questimeccanismi di illegalita' hanno vinto". (AGI).