La siepe a forma di lupa (o di orsa) farà mica la fine di Spelacchio?

A Piazza Venezia il servizio Giardini allestisce la simpatica scultura arborea. E sui social parte il tam tam

La siepe a forma di lupa (o di orsa) farà mica la fine di Spelacchio?
 Twitter @Corriere
 La siepe a forma di lupa di Piazza Venezia

Lupa o orsa? Piazza Venezia non trova pace. Quattro mesi dopo l’addio a Spelacchio, l’albero di Natale del Comune che si è ammalato ed è morto, non prima però di finire sui giornali di mezzo mondo, ecco la siepe a forma di Lupa capitolina, simbolo per eccellenza della Capitale nel mondo, che il servizio Giardini del Campidoglio ha rifinito e piazzato nell’aiuola al centro della piazza, davanti a Palazzo Venezia. Lupa o orsa? Sui social il dilemma è diventato virale in poche ore.

“È al centro di piazza Venezia e campeggia di fronte all’Altare della Patria: è la lupa capitolina, con la sua straordinaria forza evocativa, realizzata venerdì mattina con minuziosa cura dal nostro Servizio giardini, utilizzando piante di ligustro. La siepe è circondata da un tappeto di fiori di kalanchoe gialli e rossi che rendono ancora più suggestiva l’installazione. Uno spettacolo tutto da fotografare”. Così ha annunciato l’assessora all’Ambiente di Roma Capitale, Pinuccia Montanari (leggi sul Corriere della Sera). Lupa o orsa? Sì perché il profilo definito dai maestri giardineri del Comune lascia il dubbio.

“Un vero e proprio spettacolo della natura, che sarà reso ancor più affascinante con la fioritura delle kalanchoe che avverrà nei prossimi giorni», aggiunge il presidente della Commissione all’Ambiente Daniele Diaco. Sarà, ma il dubbio rimane. Molti romani si chiedono: farà mica la fine di Spelacchio?



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it