Loris: video smentisce la madre Il pm "indagata una persona"

(AGI) - Ragusa, 3 dic. - Veronica Panarello, la madre di Lorisha mentito: un video documenta che il bambino di 8 anni,trovato morto in una canalone a Santa Croce di Camerina, nelRagusano, non e' mai salito con lei sull'auto per andare ascuola, ma dopo una breve discussione con la mamma si e'diretto verso casa. Oggi pomeriggio e' stata perquisita a lungola casa dei genitori di Andrea Loris Stival e a fine serata ilprocuratore di Ragusa, Carmelo Petralia, ha reso noto che c'e'una persona indagata per il delitto. Sono queste le novita'principali

(AGI) - Ragusa, 3 dic. - Veronica Panarello, la madre di Lorisha mentito: un video documenta che il bambino di 8 anni,trovato morto in una canalone a Santa Croce di Camerina, nelRagusano, non e' mai salito con lei sull'auto per andare ascuola, ma dopo una breve discussione con la mamma si e'diretto verso casa. Oggi pomeriggio e' stata perquisita a lungola casa dei genitori di Andrea Loris Stival e a fine serata ilprocuratore di Ragusa, Carmelo Petralia, ha reso noto che c'e'una persona indagata per il delitto. Sono queste le novita'principali di una giornata convulsa sul fronte delle indaginiper scoprire chi ha ammazzato il piccolo Loris. Il procuratorePetralia ha assicurato che su questa vicenda di "inauditagravita' che ha turbato l'opinione pubblica nazionale, lareazione dello Stato e' molto forte", e che presto si arrivera'al nome del colpevole. "Il capo della polizia e il generale deicarabinieri hanno messo a disposizione il meglio degliinvestigatori italiani - ha dichiarato Petralia -. Stiamooperando per cerchi concentrici, dal piu' grande che prende inconsiderazione tutti i fatti, a quelli piu' piccoli cheprendono in considerazione i singoli fatti. Cio' fino adarrivare a quello centrale dove ci sara' il nome delcolpevole". E poi l'annuncio. "Oltre al fascicolo a carico diignoti c'e' l'iscrizione nel registro degli indagati di unapersona, ma per adesso non possiamo dire chi sia" haproseguito Petralia. Per detenzione di munizioni, invece, e'gia' indagato Orazio Fidone, il cacciatore che ha scoperto ilcorpo del piccolo. "Che ci siano attivita' in questo momento -ha aggiunto il procuratore - non vuol dire che si stiaindagando una singola persona. Tali attivita' servono perl'acquisizione di elementi utili per il prosieguo delleindagini". Intanto e' terminata dopo circa due ore e mezza laperquisizione nella casa dei genitori di Andrea Loris Stival.Gli accertamenti, confermano fonti investigative, sono statieseguiti dalle forze dell'ordine per verificare l'esistenza dielementi utili alle indagini. Sul posto hanno operato polizia ecarabinieri. Il provvedimento e' scattato dopo lecontraddizioni emerse dai fotogrammi di un video cheescluderebbero la presenza del bimbo nell'auto della madre,intorno alle 8.15 di sabato scorso, circostanza che smentirebbela ricostruzione della donna. Bocca chiusa dopo laperquisizione. "Non posso parlare, chiedete al ProcuratorePetralia", ha detto il maggiore dei carabinieri, AlessandroCoassin, uscendo da casa del piccolo Loris, pochi minuti dopola polizia scientifica. (AGI).