Loris: video smentisce la madre Il pm "indagata una persona"

(AGI) - Ragusa, 3 dic. - "Oltre al fascicolo a carico di ignotic'e' l'iscrizione nel registro degli indagati di una persona maper adesso non possiamo dire chi sia". Cosi' il procuratore diRagusa Carmelo Petralia, incontrando i giornalisti sullavicenda dell'uccisione del piccolo Andrea Loris Stival, per cuisi indaga per sequestro di persona e omicidio volontario. Perdetenzione di munizioni, invece, e' gia' indagato OrazioFidone, il cacciatore che ha scoperto il corpo del piccolo."Che ci siano attivita' in questo momento - ha aggiunto - nonvuol dire che si stia indagando una singola persona. Tali

(AGI) - Ragusa, 3 dic. - "Oltre al fascicolo a carico di ignotic'e' l'iscrizione nel registro degli indagati di una persona maper adesso non possiamo dire chi sia". Cosi' il procuratore diRagusa Carmelo Petralia, incontrando i giornalisti sullavicenda dell'uccisione del piccolo Andrea Loris Stival, per cuisi indaga per sequestro di persona e omicidio volontario. Perdetenzione di munizioni, invece, e' gia' indagato OrazioFidone, il cacciatore che ha scoperto il corpo del piccolo."Che ci siano attivita' in questo momento - ha aggiunto - nonvuol dire che si stia indagando una singola persona. Taliattivita' servono per l'acquisizione di elementi utili per ilprosieguo delle indagini". Nel pomeriggio e' stata perquisitala casa dei genitori, dopo le incongruenze emerse dalleimmagini degli impianti di sicurezza, in ordine allaricostruzione dei fatti fornita dalla madre. "Le immagini sonotantissime - ha aggiunto - e tutte oggetto di studio. Sono 42telecamere per 24 ore di sabato di registrazioni importanti". Gli accertamenti nella casa dei genitori di Loris sono eseguitidalle forze dell'ordine per verificare l'esistenza di elementiutili alle indagini. Il provvedimento e' scattato dopo lecontraddizioni emerse dai fotogrammi di un video cheescluderebbero la presenza del bimbo nell'auto della madre,intorno alle 8.15 di sabato scorso, circostanza che smentirebbela ricostruzione della donna. Da oggi sono al lavoro ancheuomini del Ros specializzati in indagini su crimini violenti,per dare manforte alla task force composta dai carabinieri delNucleo Investigativo e dal personale dello Sco e da quellodella Squadra mobile di Ragusa per fare luce sull'omicidio.