Loris: trovati slip di bimbo davanti scuola; testimoni, c'era auto

(AGI) - Ragusa, 2 dic. - Arriva una prima segnalazione nelleindagini sull'omicidio di Andrea Loris Stival, il bambino di 8anno ucciso sabato a Santa Croce Camerina (Ragusa). Tre giovanihanno riferito ai carabinieri di aver visto sabato tra le 14.30e le 15 un'auto in contrada Mulino Vecchio, dove in un canalonee' stato rinvenuto il cadavere di Loris. E spunta un paio dimutandine blu, trovate poco prima delle 13.30 davanti allascuola "Falcone e Borsellino" di Santa Croce Camerina. Ladottoressa Giusi Neri, dirigente della polizia scientificaimpegnata negli accertamenti, afferma che "ci vorra' unasettimana

(AGI) - Ragusa, 2 dic. - Arriva una prima segnalazione nelleindagini sull'omicidio di Andrea Loris Stival, il bambino di 8anno ucciso sabato a Santa Croce Camerina (Ragusa). Tre giovanihanno riferito ai carabinieri di aver visto sabato tra le 14.30e le 15 un'auto in contrada Mulino Vecchio, dove in un canalonee' stato rinvenuto il cadavere di Loris. E spunta un paio dimutandine blu, trovate poco prima delle 13.30 davanti allascuola "Falcone e Borsellino" di Santa Croce Camerina. Ladottoressa Giusi Neri, dirigente della polizia scientificaimpegnata negli accertamenti, afferma che "ci vorra' unasettimana per i risultati degli esami", ma aggiunge: "gli slipche sono stati trovati per caratteristiche e natura potrebberoessere quelli del bambino". Loris, rivela la funzionaria,quando e' stato trovato aveva i pantaloni slacciati e nonportava slip. Sull'auto segnalata c'e' il massimo riserbo. Gli inquirentinon rivelano tipo e colore e da ambienti investigativi filtrasolo che la vettura indicata dai tre testimoni non sarebbequella di Orazio Fidone, il cacciatore che ha trovato il corpoe che e' indagato Procura della Repubblica di Ragusa. Si trattadi un atto dovuto, legato agli accertamenti sulla fuoristrada"Suzuki" con cui sabato ha raggiunto contrada Mulino Vecchio,dove ha scoperto il corpo del bambino in un canale di scolo, maanche su un'altra vettura a lui in uso e sugli abiti cheindossava. L'uomo e' stato pure denunciato per detenzione diesplosivo risalente alla seconda guerra mondiale e di migliaiadi munzioni da caccia ma anche da guerra, trovate nella suaabitazione. Ieri Fidone era stato nuovamente interrogato inquestura, fino a tarda notte. Gli inquirenti avevano ascoltatopure un 18enne, Cristian, vicino di casa di Loris. Intanto, stamattina agenti dello Sco, il Servizio centraleoperativo della Polizia di Stato, hanno effettuato stamattinaun sopralluogo nel punto in cui e' stato rinvenuto il cadavere.Accertamenti anche se un paio di mutandine blu trovate davantialla scuola "Falcone e Borsellino" che Loris frequentava, e chesembra siano state lasciate li' stamattina da una donna. Finoranessuno ha fornito elementi utili alle indagini, nonostante iripetuti appelli degli inquirenti alla collaborazione. Unappello rinnovato oggi dalla zia, Antonella Stival, sul suoprofilo Facebook: "Dateci una mano a trovare lo zainetto diLoris e se sapete parlate", ha scritto la donna, e ha postatola foto di uno zainetto blu con le cinghie gialle e la scritta"Toy Story", quello che Loris aveva con se' sabato mattina. Gliinquirenti continuano a cercarlo, finora invano. Un altroappello a interrompere "l'assedio mediatico" e a rispettare ildolore della famiglia e' venuto da Andrea Stival, nonno paternodi Loris. Per domani il prefetto di Ragusa, Annunziato Varde',ha convocato una seduta straordinaria del Comitato provincialeper l'ordine e la sicurezza a Santa Croce Camerina. .