Loris: padre sotto choc "Veronica aveva il corpo in macchina"

(AGI) - Catania. - Continuano ad emergere particolaridalle indagini condotte dagli inquirenti e relative allaricostruzione della morte di Andrea Loris Stival.  [...]

(AGI) - Catania, 14 dic. - Continuano ad emergere particolaridalle indagini condotte dagli inquirenti e relative allaricostruzione della morte di Andrea Loris Stival. In unaintercettazione ambientale tra i familiari del piccolo Loris,il padre Davide dice al nonno del piccolo, Andrea: 'Ti rendiconto i giri che ha fatto?'. Ed Andrea Stival risponde: 'CertoDavide, ha impiegato di piu' perche' aveva Loris dentro lamacchina'. E poi ancora il papa', Davide: "Sei minuti, certoche aveva Loris dentro la macchina". E nonno Andrea aconcludere: 'aveva Loris dentro la macchina e non sapeva dovecazzo doveva buttarlo il bambino'. Il padre di Loris, inoltre,ha riferito che Le forbici ritrovate all'interno della cameratadei bambini di solito erano custodite all'interno della stanzada bagno. "Non saprei riferire il motivo per cui si trovasseroin quella stanza" ha detto. Le parole del padre fannoriferimento ad uno dei misteri del caso, ovvero le forbicitrovate in camera del bambino dalla polizia scientifica.Secondo indiscrezioni vicine agli inquirenti, martedi' laProcura di Ragusa dovrebbe dare il nullaosta per restituire ilcorpo del piccolo Andrea Loris Stival alla famiglia. Varicordato che il corpo del bambino e' all'obitorio di SantaCroce Camerina (Ragusa) dalla sera del 29 novembre. IntantoVeronica Panarello nel suo incontro con l'avvocato FrancescoVillardita, ha detto di voler essere presente per l'ultimosaluto a Loris. "Voglio partecipare ai funerali di mio figlio"ha affermato, ribadendo pure l'appello alla famiglia gia'rivolto il 10 dicembre: "Non mi abbandonate". La madre di Lorisinsiste nella sua versione dei fatti e nel negare di averammazzato il bambino. Ma sembra che i suoi parenti non lecredano piu'. "Veronica Panarello e' stata abbandonata dallasua famiglia, non ha piu' vestiti ne' biancheria per potersicambiare, sta utilizzando alcuni capi messi a disposizionedalle detenute del carcere di piazza Lanza", ha detto il legaledella donna al termine del colloquio. Loris: Procura, nessunatraccia di abusi sessuali La Procura di Ragusa "ritiene utileprecisare, anche al fine di scongiurare un'enfatizzazionetragica di una vicenda gia' di per se' molto triste e dolorosa,che l'esito degli esami istologici effettuati ha esclusoqualsivoglia traccia anche labile, recente o risalente, diabuso sessuale" sul piccolo Loris Stival. Sebbene leinvestigazioni continuino al fine di acquisire tutti ipossibili ed ulteriori elementi di ricostruzione e valutazionedella vicenda, il Procuratore Carmelo Petralia e il suosostituto Marco Rota "manifestano £un grande apprezzamentoall'Arma dei Carabinieri ed alla Polizia di Stato di Ragusa perl'attivita' svolta con l'insostituibile collaborazione delRaggruppamento Operativo Speciale dei Carabinieri di Roma e delServizio Centrale Operativo della Polizia di Stato di Roma edil supporto del Gabinetto Regionale di Polizia Scientifica diPalermo e Catania, che hanno consentito di pervenire, inbrevissimo tempo, ad un risultato investigativo la cuivalidita' e' stata confermata in prima sede giurisdizionale".(AGI) .