Loris: legale, l'auto della madre a un chilometro da ritrovamento

(AGI) - Ragusa, 8 dic. - La "Polo" nera di Veronica Panarello,la madre del piccolo Andrea Loris Stival ucciso a Santa CroceCamerina, la mattina del delitto e' passata dalla zona in uncui e' stato ritrovato il cadavere, ma a un chilometro dalpunto in cui giaceva il corpo. Lo sostiene il suo legale,Francesco Villardita: "Dire che la macchina della signora passaa 50 metri dal Vecchio Mulino, cioe' il luogo del ritrovamentodel corpo del piccolo Loris, e' una fuga di notizie che nonrispecchia la realta'", afferma l'avvocato, secondo cui "inverita' l'autovettura passa a

(AGI) - Ragusa, 8 dic. - La "Polo" nera di Veronica Panarello,la madre del piccolo Andrea Loris Stival ucciso a Santa CroceCamerina, la mattina del delitto e' passata dalla zona in uncui e' stato ritrovato il cadavere, ma a un chilometro dalpunto in cui giaceva il corpo. Lo sostiene il suo legale,Francesco Villardita: "Dire che la macchina della signora passaa 50 metri dal Vecchio Mulino, cioe' il luogo del ritrovamentodel corpo del piccolo Loris, e' una fuga di notizie che nonrispecchia la realta'", afferma l'avvocato, secondo cui "inverita' l'autovettura passa a 50 metri dalla traversa dallaquale, per arrivare al punto dove e' stato ritrovato il corpodel bambino, c'e' quasi un chilometro. Quindi la fuga dinotizie non rappresenta la realta' e fa piu' male ancora a chie' costretta a viverla, cioe' la famiglia e la signora Veronicain prima persona". L'avvocato sottolinea: "Manifesto il mio disappunto per lefughe di notizie che ci sono state. Mi e' dispiaciuto e midispiace. Mi sono gia' lamentato con gli inquirenti per questefughe di notizie che sono, tra l'altro fughe di notizie che nonrispecchiano dei canoni oggettivi e non sono neancherispondenti a quella che e' stata l'attivita' investigativa". Villardita attacca: "E' sciacallaggio mediatico tutto quelloche sta uscendo in questi giorni. La pressione mediatica nonaiuta assolutamente la risoluzione del caso". Il legaleribadisce che la famiglia e' "parte offesa" e conclude: "Non sodire se gli inquirenti sono vicini alla risoluzione del caso,se hanno delle tracce o se hanno concentrato, cosi' come sembramediaticamente, l'attenzione solo su una persona che penso e miauguro in questa vicenda dovra' rimanere persona offesa". (AGI).