Loris: autopsia conferma, strangolato con una fascetta di plastica

(AGI) - Ragusa - Confermata la causa della morte delpiccolo Loris Stival, il bimbo di otto anni ucciso a SantaCroce Camerina.  [...]

(AGI) - Ragusa, 6 mar. - Confermata la causa della morte delpiccolo Loris Stival, il bimbo di otto anni ucciso a SantaCroce Camerina. Il perito della procura ha depositato oggi irisultati dettagliati dell'autopsia che hanno ribaditol'asfissia da strangolamento, cosi' come e' stata confermata lacompatibilita' di quelle fascette da elettricista - chesarebbero state strette attorno al collo del bambino - conquelle consegnate dalla mamma Veronica, gravemente sospettatadi avere ucciso il figlio il 29 novembre e reclusa in carcere.L'ora della morte e' stata collocata fra le 8 e le 10 delmattino. E' plausibile che la frattura alla teca cranica cosi'come le ferite sul collo del bambino siano avvenute "liminevitae", ovvero quando ancora ci sono parametri vitali, ma lapersona non e' piu' cosciente. E' stata esclusa la violenzasessuale. Le ferite al collo sarebbero state provocate daltaglio delle fascette di plastica che stringevano il collo delbambino. Mercoledi' mattina e' fissato l'incidente probatorionell'aula del giudice per le indagini preliminari. (AGI).