Lo minacciano per essere pagati, imprenditore spara e uccide due operai

(AGI) - Pesaro - Un imprenditore fermano ha sparatocontro due suoi dipendenti, uccidendoli. La sparatoria e'avvenuta questa mattina in localita' Molino  [...]

Lo minacciano per essere pagati, imprenditore spara e uccide due operai

(AGI) - Pesaro, 15 set. - Un imprenditore fermano ha sparatocontro due suoi dipendenti, uccidendoli. La sparatoria e'avvenuta questa mattina in localita' Molino Girola, inprovincia di Fermo. Secondo una prima ricostruzione dei fatti,i due muratori morti, Mustafa Neomedim, di 38 anni, e AvdyliValdet, 26 anni, si sono presentati alle 11 armati di piccozze,a casa di Gianluca Ciferri per il saldo di un credito vantatodai due lavoratori, che questa mattina, poco dopo le 11, sisono presentati a casa del costruttore. "Ora vogliamo i soldi"gli avrebbero detto, ma non e' ancora chiaro se i due fosserosubito dopo passati alle vie di fatto.

E' certo che l'uomo,sentendosi in qualche modo minacciato, ha preso la pistola,regolarmente denunciata, e ha fatto fuoco. Due colpi, precisied entrambi mortali. Uno dei due operai e' morto sul colpo,l'altro poco dopo in ospedale: aveva dapprima tentato difuggire, ma evidentemente il proiettile lo ha raggiunto in unorgano vitale e si e' accasciato a terra, poco distante dallacasa dove e' avvenuta la sparatoria. E' stato soccorso dal 118e trasferito in ospedale, dove e' morto poco dopo. Quando icarabinieri sono arrivati sul posto, sembra chiamati dallostesso imprenditore edile insieme al 118, l'uomo non ha oppostoalcuna resistenza ed e' stato condotto in caserma in stato difermo. Nel corso dell'interrogatorio deve spiegare anche se larichiesta di soldi avanzati dai due muratori fosse relativa aun lavoro non pagato o se si trattasse di un tentativo diestorsione. (AGI)