Le "Valchirie" minacciano il ponte del 2 giugno

Piogge e temporali rovinano la festa al Nord e al Centro. Da domenica torna l'alta pressione

Le "Valchirie" minacciano il ponte del 2 giugno
 Maltempo, temporali, pioggia

Roma - Il ciclone Valchirie proveniente dall'Atlantico ha raggiunto ieri il cuore dell'Europa e le sue correnti instabili e perturbate influenzano anche la nostra Penisola. Secondo la redazione di www.iLMeteo.it il tempo per i prossimi giorni e almeno fino a domenica 5 giugno sarà molto instabile e a tratti perturbato su buona parte dell'Italia. Sarà il Nord a essere maggiormente colpito dalle piogge e i temporali che bagneranno soprattutto Alpi, Prealpi, e pianure, e da mercoledì anche il Centro, specialmente Toscana, Umbria, Marche e Abruzzo. Sempre mercoledì le piogge raggiungeranno il Sud, dove poi il tempo migliorerà e rimarrà soleggiato per tutto il ponte del 2 giugno. Non mancheranno fasi asciutte e localmente soleggiate, ma inserite sempre in un contesto molto instabile. Secondo Antonio Sanò, direttore e fondatore del sito www.iLMeteo.it, dopo domenica 5 giugno si intravede la rimonta dell'alta pressione che potrebbe riportare il sole e soprattutto il caldo su buona parte d'Italia, anche se i temporali, soprattutto pomeridiani, saranno sempre dietro l'angolo, specie sui rilievi. (AGI)