Le auto della Polizia cambiano livrea, spunta il tricolore - Foto

(AGI) - Roma, 18 nov. - Domani sara' presentata la nuova livreadelle auto della Polizia di Stato.L'appuntamento e' alle 13alla Scuola superiore, in Via Pier della Francesca 3. Sara'inizialmente adottata su 198 vetture destinate ai Repartiprevenzione crimine di Milano, Torino, Genova, Padova, Bologna,Reggio Emilia, Firenze, Pescara, Perugia, Roma, Napoli, Bari,Lecce, Potenza, Cosenza, Vibo Valentia, Siderno, Palermo,Catania, Abbasanta. Rispetto al passato, i tradizionali coloribianco e azzurro sono intervallati da una banda con iltricolore italiano che sfuma alla meta' della fiancata.Rinnovato anche il logo dei Reparti prevenzione crimine. Leauto sono dotate

Le auto della Polizia cambiano livrea, spunta il tricolore - Foto

(AGI) - Roma, 18 nov. - Domani sara' presentata la nuova livreadelle auto della Polizia di Stato.L'appuntamento e' alle 13alla Scuola superiore, in Via Pier della Francesca 3. Sara'inizialmente adottata su 198 vetture destinate ai Repartiprevenzione crimine di Milano, Torino, Genova, Padova, Bologna,Reggio Emilia, Firenze, Pescara, Perugia, Roma, Napoli, Bari,Lecce, Potenza, Cosenza, Vibo Valentia, Siderno, Palermo,Catania, Abbasanta. Rispetto al passato, i tradizionali coloribianco e azzurro sono intervallati da una banda con iltricolore italiano che sfuma alla meta' della fiancata.

Guarda la galleria fotografica

Rinnovato anche il logo dei Reparti prevenzione crimine. Leauto sono dotate di dispositivi che consentono di effettuaredirettamente accertamenti sulle persone fermate sulla strada,nonche' di riprendere e trasmettere in Sala operativa leimmagini dello scenario in cui gli operatori sono impegnati,offrendo piu' precise e dettagliate informazioni per lagestione degli interventi. Il Dipartimento della pubblicasicurezza ha cosi' voluto "incrementare l'impegno al contrastodel crimine organizzato e diffuso, mettendo a disposizione deiReparti piu' operativi nuovi veicoli dotati delle piu' avanzatetecnologie". Il progetto e' stato finanziato anche da fondieuropei del Programma operativo 'Obiettivo sicurezza2007-2013': il dispositivo sara', infatti, installato suiveicoli delle Questure, Commissariati e Reparti prevenzionecrimine di Campania, Puglia, Calabria e Sicilia. Al momento lacitta' di Bari sta gia' utilizzando il sistema in condizioni dipiena operativita'. I Reparti prevenzione crimine della Polizia di Statocostituiscono "una risorsa strategica che viene impiegata perrafforzare l'ordinario dispositivo di prevenzione e controllodel territorio delle questure". La Polizia di Stato puo'contare su queste strutture operative per "rafforzare l'azionedi contrasto ai fenomeni criminali che destano il maggiorallarme sociale con una 'forza di intervento' rapida, elasticae duttile, da poter inviare su tutto il territorio nazionale".(AGI),