Itway: ricavi per 57,5 milioni di euro al 30 settembre, tutti i margini reddituali in netto miglioramento

Il Consiglio di Amministrazione di Itway SpA, società quotata al segmento Star di Borsa Italiana (IT0003057624) a capo del Gruppo leader nella progettazione, produzione e distribuzione di soluzioni di e-business, presieduto da G. Andrea Farina, ha approvato in data odierna il Resoconto intermedio sulla gestione al 30 settembre 2014. Tale resoconto è stato redatto in conformità all'art.154 ter (Relazioni finanziarie) del Dlgs. 58/1998 (T.U.F. Testo Unico della Finanza), nonché della Comunicazione Consob DEM/8041082 del 30 aprile 2008.

Il Consiglio di Amministrazione di Itway SpA, società quotata al segmento Star di Borsa Italiana (IT0003057624) a capo del Gruppo leader nella progettazione, produzione e distribuzione di soluzioni di e-business, presieduto da G. Andrea Farina, ha approvato in data odierna il Resoconto intermedio sulla gestione al 30 settembre 2014. Tale resoconto è stato redatto in conformità all'art.154 ter (Relazioni finanziarie) del Dlgs. 58/1998 (T.U.F. Testo Unico della Finanza), nonché della Comunicazione Consob DEM/8041082 del 30 aprile 2008.

Risultati del terzo trimestre dell'esercizio 2014
Pur permanendo il rallentamento del mercato ICT nei Paesi Sud Europei in cui il Gruppo opera, nel terzo trimestre 2014 tutti i principali indicatori hanno evidenziato un andamento positivo rispetto al corrispondente periodo del 2013.
I Ricavi sono pari a 19,4 milioni di Euro rispetto ai 17,6 milioni di Euro nello stesso periodo dell'esercizio precedente (+10%).
In netto miglioramento i margini reddituali: l'EBITDA passa da - 807 mila Euro a -252 mila Euro mentre l'EBIT si attesta a -360 mila Euro rispetto ai -956 mila Euro dello scorso anno. Anche il Risultato Ante Imposte è in forte miglioramento, passando da un valore di - 1,37 milioni di Euro del 2013 a - 774 mila Euro del 2014.

Risultati dei primi nove mesi dell'esercizio 2014
A fronte di ricavi consolidati che passano da 66,1 milioni di Euro a 57,5 milioni di Euro, l'EBITDA è pari a 702 mila Euro in netto miglioramento rispetto ai 161 mila euro registrati nello stesso periodo dell'esercizio precedente. Torna positivo l'EBIT che si attesta a 363 mila Euro rispetto ai -281 mila Euro dell'analogo periodo del 2013, mentre il risultato ante imposte rimane negativo per - 933 mila Euro ma in netto miglioramento rispetto ai - 1,5 milioni di Euro dell'anno precedente (+38%).
Ancora in riduzione l'indebitamento finanziario netto, che scende da 19,23 milioni di Euro del 31 dicembre 2013 ai 17,75 milioni di Euro al 30 settembre 2014.
(RV)