Ispettori Opac a bordo "Ark Futura" per verifica sicurezza armi chimiche

(AGI) - Gioia Tauro (Reggio Calabria), 2 lug. - Avverrannosotto la supervizione di alcuni ispettori dell'Opac(l'organizzazione internazionale per la proibizione delle armichimiche) le operazioni di trasbordo dei containers contenentile 570 tonnellate di gas tossici allo stato liquido stivatesulla "Ark Futura", la nave danese giunta all'alba nel porto diGioia Tauro, dove da ieri e' ormeggiata la "Cape Ray",l'imbarcazione statunitense su cui avverra' il trattamento diidrilisi che neutralizzera' le armi chimiche dismesse dallaSiria. Gli ispettori sono saliti a bordo della nave danese peruna verifica della situazione di sicurezza dei containers. Leoperazioni

Ispettori Opac a bordo "Ark Futura" per verifica sicurezza armi chimiche

(AGI) - Gioia Tauro (Reggio Calabria), 2 lug. - Avverrannosotto la supervizione di alcuni ispettori dell'Opac(l'organizzazione internazionale per la proibizione delle armichimiche) le operazioni di trasbordo dei containers contenentile 570 tonnellate di gas tossici allo stato liquido stivatesulla "Ark Futura", la nave danese giunta all'alba nel porto diGioia Tauro, dove da ieri e' ormeggiata la "Cape Ray",l'imbarcazione statunitense su cui avverra' il trattamento diidrilisi che neutralizzera' le armi chimiche dismesse dallaSiria. Gli ispettori sono saliti a bordo della nave danese peruna verifica della situazione di sicurezza dei containers. Leoperazioni di carico e scarico dei contenitori dal cargo danesea quello statunitense dureranno circa 20 ore e saranno eseguiteda 30 operai specializzati attraverso le grandi gru di cui loscalo calabrese e' dotato. Quando l'intero carico sara'imbarcato sulla "Cape Ray", la nave statunitense prendera' illargo per raggiungere le acque internazionali. Il trattamentodei gas durera' 60 giorni. Le scorie saranno poi portate inTexas ed in alcuni siti europei dove saranno trattate comerifiuti industriali per lo smaltimento definitivo. (AGI)