Iraq: bruciato episcopio Mosul; cristiani in fuga

(AGI) - CdV, 19 lug. - Sempre piu' drammatica la situazione peri cristiani in Iraq. Il palazzo episcopale dei siro-cattolicidi Mosul e' stato bruciato dagli estremisti islamici dell'Isil.Lo denuncia il patriarca della Chiesa cattolica sira, IgnaceJoseph III Younan. Il patriarca ha incontrato stamani inVaticano l'arcivescovo Dominique Mamberti, segretario per iRapporti con gli Stati. Le notizie che riporta sono disastrose:"Il nostro arcivescovado a Mosul e' stato bruciato totalmente.E hanno gia' minacciato che se, non si convertiranno all'Islam,tutti i cristiani saranno ammazzati. E' terribile. Questa e'una vergogna per la comunita' internazionale". (AGI)

(AGI) - CdV, 19 lug. - Sempre piu' drammatica la situazione peri cristiani in Iraq. Il palazzo episcopale dei siro-cattolicidi Mosul e' stato bruciato dagli estremisti islamici dell'Isil.Lo denuncia il patriarca della Chiesa cattolica sira, IgnaceJoseph III Younan. Il patriarca ha incontrato stamani inVaticano l'arcivescovo Dominique Mamberti, segretario per iRapporti con gli Stati. Le notizie che riporta sono disastrose:"Il nostro arcivescovado a Mosul e' stato bruciato totalmente.E hanno gia' minacciato che se, non si convertiranno all'Islam,tutti i cristiani saranno ammazzati. E' terribile. Questa e'una vergogna per la comunita' internazionale". (AGI).