Iniziato Ramadan per 400 migranti a Ventimiglia

(AGI) - Genova - E' iniziato il Ramadan, il mese didigiuno, per molti dei migranti musulmani bloccati aVentimiglia, in attesa di   

Iniziato Ramadan per 400 migranti a Ventimiglia
(AGI) - Genova, 18 giu. - E' iniziato il Ramadan, il mese didigiuno, per molti dei migranti musulmani bloccati aVentimiglia, in attesa di poter varcare la frontiera con laFrancia, presidiata dalle forze dell'ordine d'Oltralpe cheimpediscono loro di passare. "Ieri a pranzo - spiega FiammettaCogliolo, responsabile della Croce Rossa ligure - abbiamodistribuito circa 700 pasti tra la stazione ferroviaria e lazona di Ponte San Ludovico. In serata, invece, hanno cenatopoco piu' di 200 persone: questo non perche' il loro numero siadiminuito ma perche' almeno in 400, secondo le nostre stime,hanno iniziato ad osservare il Ramadan, il digiuno dall'alba altramonto. Da oggi tutti i volontari, non solo della Croce Rossama anche della Caritas e delle altre associazioni presenti, siattiveranno, anche su piu' turni, per differenziare gli oraridi distribuzione dei pasti per i cristiani e per i musulmaniosservanti, in modo che questi ultimi trovino cibo e acquanegli orari in cui e' loro consentito riprendere a bere emangiare". "La situazione piu' delicata, naturalmente -prosegue Fiammetta Cogliolo - riguarda il gruppo, un centinaioin tutto, da sei giorni sugli scogli dei Balzi Rossi, a pochimetri dalla frontiera. Bisognera' vedere, con il caldo torridoe le condizioni igieniche precarie, quanti riusciranno areggere il digiuno". Dal punto di vista sanitario, poi, "ierisono state effettuate una sessantina di visite mediche -aggiunge la responsabile della Croce Rossa ligure - nei dueambulatori mobili posizionati uno alla stazione e l'altro abordo di un'ambulanza nella zona di ponte san Ludovico, alconfine. Da ieri un nostro pulman si trova nella zona difrontiera di Ponte San Luigi, nell'immediato entroterra diVentimiglia, pronto a caricare i migranti che, arrivati inFrancia, vengono riportati indietro dalla polizia. Ieri -conclude - abbiamo fatto tre viaggi e riportato 150 personealla stazione di Ventimiglia". (AGI).

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it