Imprenditore torturato dagli usurai in casa ex moglie di De Rossi

(AGI) - Roma, 1 dic. - Sequestrato e seviziato perche' nonaveva restituito il denaro prestato a strozzo dagli usurai. Perore un imprenditore romano e' rimasto in balia di una banda cheper farsi cosegnare 200mila euro non ha esitato a torturarlonell'appartameeto di Tamara Pisnoli, ex moglie del calciatoredella Roma Daniele De Rossi, finita agli arresti domiciliari. I carabinieri del nucleo investigativo del comandoprovinciale di Roma hanno arrestato otto persone per usura,estorsione, rapina e lesioni gravissime. La vittima, titolaredi una societa' del settore dello sviluppo, progettazione,realizzazione e gestione di impianti fotovoltaici, avevavenduto

(AGI) - Roma, 1 dic. - Sequestrato e seviziato perche' nonaveva restituito il denaro prestato a strozzo dagli usurai. Perore un imprenditore romano e' rimasto in balia di una banda cheper farsi cosegnare 200mila euro non ha esitato a torturarlonell'appartameeto di Tamara Pisnoli, ex moglie del calciatoredella Roma Daniele De Rossi, finita agli arresti domiciliari. I carabinieri del nucleo investigativo del comandoprovinciale di Roma hanno arrestato otto persone per usura,estorsione, rapina e lesioni gravissime. La vittima, titolaredi una societa' del settore dello sviluppo, progettazione,realizzazione e gestione di impianti fotovoltaici, avevavenduto a alla Pisnoli una licenza di energia elettrica conimpianti fotovoltaici pagandola 80mila euro, somma chepretendeva venisse restituita con gli interessi. Mentre sitrovava in un bar, ha denunciato l'imprenditore, e' statoprelevato da sconosciuti e caricato su un'auto per essereportato nell'appartamento della Pisnoli, poco distante. Secondoil racconto sarebbe stato trattenuto per ore, malmenanto eseviziato con un coltello, infine rapinato dell'orologio e deisoldi che aveva con se' e rilasciato in stato confusionale instrada. Arrestati altri due mandanti della spedizione punitiva,due fratelli di 30 e 37 anni, entrambi con precedenti. Primadel sequestro l'uomo aveva gia' pagato, in 6 mesi, 343mila euroin restituzione del prestito e della quota interessi, ma gliusurai pretendevano il pagamento di altri 86mila euro. (AGI).