Immigrati: spari contro gommone, sbarcato cadavere a Pozzallo

(AGI) - Ragusa, 23 giu. - La nave "Dignity one" ha sbarcato nelporto di Pozzallo (Ragusa) il cadavere di un immigrato, ucciso,secondo la testimonianza dei suoi compagni, dagli spari diun'unita' libica contro il gommone dei profughi ieri al largodelle coste della Libia. A bordo della nave, 292 immigrati chesi trovavano sul natante bersagliato dagli spari. Un profugo,che ha detto di essere del Gambia di avere 32 anni, e' statocolpito a un polpaccio e ieri e' stato trasferito in elicotteroprima al poliambulatorio di Lampedusa e quindi all'ospedale SanGiovanni Di Dio di Agrigento,

(AGI) - Ragusa, 23 giu. - La nave "Dignity one" ha sbarcato nelporto di Pozzallo (Ragusa) il cadavere di un immigrato, ucciso,secondo la testimonianza dei suoi compagni, dagli spari diun'unita' libica contro il gommone dei profughi ieri al largodelle coste della Libia. A bordo della nave, 292 immigrati chesi trovavano sul natante bersagliato dagli spari. Un profugo,che ha detto di essere del Gambia di avere 32 anni, e' statocolpito a un polpaccio e ieri e' stato trasferito in elicotteroprima al poliambulatorio di Lampedusa e quindi all'ospedale SanGiovanni Di Dio di Agrigento, dov'e' stato giuidicatoguardibile in 10 giorni. Secondo il suo racconto, l'attacco e'stato consumato dall'equipaggio di un'imbarcazione libica neltentativo di rapinare i passeggeri del gommone. Una versionealla quale ora dovranno essere riscontri. (AGI).

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it