Immigrati: Papa non aiutarli in mare e' attentato alla vita

(AGI) - CdV, 30 mag. - "E' attentato alla vita lasciar morire inostri fratelli sui barconi nel canale di Sicilia". Lo haaffermato Papa Francesco nel discorso rivolto oggiall'Associazione Scienza e Vita che compie 10 anni. "Il vostroservizio a favore della persona umana - ha detto il Pontefice adirigenti e militanti di Scienza e Vita - e' importante eincoraggiante". Secondo Bergoglio, "la tutela e la promozionedella vita rappresentano un compito fondamentale, tanto piu' inuna societa' segnata dalla logica negativa dello scarto. Perquesto- ha confidato - vedo la vostra Associazione come dellemani

(AGI) - CdV, 30 mag. - "E' attentato alla vita lasciar morire inostri fratelli sui barconi nel canale di Sicilia". Lo haaffermato Papa Francesco nel discorso rivolto oggiall'Associazione Scienza e Vita che compie 10 anni. "Il vostroservizio a favore della persona umana - ha detto il Pontefice adirigenti e militanti di Scienza e Vita - e' importante eincoraggiante". Secondo Bergoglio, "la tutela e la promozionedella vita rappresentano un compito fondamentale, tanto piu' inuna societa' segnata dalla logica negativa dello scarto. Perquesto- ha confidato - vedo la vostra Associazione come dellemani che si tendono verso altre mani e sostengono la vita. Maniche si stringono e che non garantiscono solo solidita' edequilibrio, ma trasmettono anche calore umano. Questo - haconcluso - e' molto buono". (AGI).