Immigrati: naufragio Lampedusa, leader religiosi e sopravvissuti

(AGI) - Lampedusa, 2 ott. - "Cancellati da crudele gioco deipiu' forti" in "un tempo in cui sembra che vinca la violenza".Cosi' l'arcivescovo di Agrigento Francesco Montenegro hainiziato al Santuario della Madonna di Porto Salvo a Lampedusala preghiera interreligiosa in ricordo delle 366 vittime delnaufragio del 3 ottobre 2013. Una cerimonia toccante, a cuihanno assistito autorita' religiose di ogni credo, lampedusanie turisti, che insieme hanno ascoltato togliendosi le scarpe lapreghiera sikh, si sono tenuti per mano alle parole deinumerosi imam intervenuti, i quali hanno auspicato che ilpresidente del Consiglio Matteo

(AGI) - Lampedusa, 2 ott. - "Cancellati da crudele gioco deipiu' forti" in "un tempo in cui sembra che vinca la violenza".Cosi' l'arcivescovo di Agrigento Francesco Montenegro hainiziato al Santuario della Madonna di Porto Salvo a Lampedusala preghiera interreligiosa in ricordo delle 366 vittime delnaufragio del 3 ottobre 2013. Una cerimonia toccante, a cuihanno assistito autorita' religiose di ogni credo, lampedusanie turisti, che insieme hanno ascoltato togliendosi le scarpe lapreghiera sikh, si sono tenuti per mano alle parole deinumerosi imam intervenuti, i quali hanno auspicato che ilpresidente del Consiglio Matteo Renzi "possa arrivare ad unaccordo comunitario per risolvere il fenomeno. Momento piu'profondo della cerimonia e' stata una preghiera recitatadavanti a tutti i rappresentanti delle comunita' religiose e diuna trentina di sopravvissuti alla sciagura e parenti dellevittime, che indossavano una maglietta nera con la scritta"Proteggere le persone, non i confini". Lampedusa, ha detto ilparroco Mimmo Zambito, "e' ricordata per guerre, perdite divite umane e naufragi, ma anche per l'accoglienza e per ilprendersi cura degli altri". AGI).