Immigrati: Marino, ipotesi solo donne e bambini a Tor Sapienza

(AGI) - Roma, 18 nov. - "Rispetto alla proposta iniziale dichiudere" il centro di accoglienza per rifugiati di TorSapienza, come voluto dai residenti del quartiere romano,"valuteremo la possibilita' di accogliere in quella strutturasolo donne e bambini". Lo ha detto il sindaco della capitale,Ignazio Marino, al termine dell'incontro con i comitati delquartiere teatro, nei giorni scorsi, di una rivolta contro gliimmigrati. A chi gli chiedeva se le donne e i bambini da lui citatipotessero essere solo italiani o anche stranieri, Marino haspiegato: "Se avessimo queste risposte le avremmo date aicittadini incontrati

(AGI) - Roma, 18 nov. - "Rispetto alla proposta iniziale dichiudere" il centro di accoglienza per rifugiati di TorSapienza, come voluto dai residenti del quartiere romano,"valuteremo la possibilita' di accogliere in quella strutturasolo donne e bambini". Lo ha detto il sindaco della capitale,Ignazio Marino, al termine dell'incontro con i comitati delquartiere teatro, nei giorni scorsi, di una rivolta contro gliimmigrati. A chi gli chiedeva se le donne e i bambini da lui citatipotessero essere solo italiani o anche stranieri, Marino haspiegato: "Se avessimo queste risposte le avremmo date aicittadini incontrati oggi", e ha spiegato: "Abbiamo raggiuntouna serie di decisioni su percorsi da condurre insieme neiprossimi giorni". Tra queste, quella di "valutare se esistonooccupazioni abusive negli edifici nei pressi di via Morandi(dove e' situato il centro di accoglienza, ndr.) e se la chiesadi San Cirillo e' abitata legalmente o abusivamente", haprecisato il sindaco, concludendo: "Stiamo predisponendo unverbale da sottoscrivere insieme e ci vedremo ancora traqualche giorno per verificare l'attuazione del percorso". (AGI).