Il no preside a presepe, Salvini guida sit-in Lega a Bergamo

(AGI) - Bergamo, 6 dic. - Un centinaio di leghisti hapartecipato oggi al presidio organizzato di fronte alla scuoladi Bergamo il cui preside ha proibito l'allestimento delpresepio. E i leghisti lo hanno creato loro un grande presepedi fronte al cancello, accogliendo poi il segretario MatteoSalvini, il quale ha duramente attaccato il dirigentescolastico: "Togliere il Natale ai bambini e' da dementi, horicevuto centinaia di messaggi di insegnanti indignati. Ilpresepe e' un simbolo di tradizione, del passato e del futuroper i bambini di tutto il mondo, non solo italiani". In unaconferenza stampa

(AGI) - Bergamo, 6 dic. - Un centinaio di leghisti hapartecipato oggi al presidio organizzato di fronte alla scuoladi Bergamo il cui preside ha proibito l'allestimento delpresepio. E i leghisti lo hanno creato loro un grande presepedi fronte al cancello, accogliendo poi il segretario MatteoSalvini, il quale ha duramente attaccato il dirigentescolastico: "Togliere il Natale ai bambini e' da dementi, horicevuto centinaia di messaggi di insegnanti indignati. Ilpresepe e' un simbolo di tradizione, del passato e del futuroper i bambini di tutto il mondo, non solo italiani". In unaconferenza stampa il preside Luciano Mastrorocco, che in questigiorni ha ricevuto decine di e-mail di insulti, ha pero'spiegato di non avere mai vietato il presepe: "Ma deve essereuna scelta condivisa da tutti gli insegnanti e dalle famiglie,per non andare contro il progetto educativo dei genitori nonsolo stranieri ma anche italiani". .