Hera emette di green bond per 500 milioni di euro

Hera ha disposto in merito all'emissione di un prestitoobbligazionario a valere sul programma Euro Medium Term Notes(EMTN) per un ammontare complessivo pari ad euro 500 milioni inlinea capitale, da collocarsi esclusivamente presso investitoriistituzionali. La suddetta emissione da' esecuzione alladelibera del 18 giugno 2014 con cui il Consiglio diAmministrazione ha autorizzato l'emissione di un prestitoobbligazionario sotto forma di c.d. Green Bond per un importomassimo di euro 500 milioni in linea capitale da realizzarsientro il 31 dicembre 2014. I proventi rivenienti da taleprestito obbligazionario saranno impiegati per estinguereanticipatamente parte dell'indebitamento in

Hera ha disposto in merito all'emissione di un prestitoobbligazionario a valere sul programma Euro Medium Term Notes(EMTN) per un ammontare complessivo pari ad euro 500 milioni inlinea capitale, da collocarsi esclusivamente presso investitoriistituzionali. La suddetta emissione da' esecuzione alladelibera del 18 giugno 2014 con cui il Consiglio diAmministrazione ha autorizzato l'emissione di un prestitoobbligazionario sotto forma di c.d. Green Bond per un importomassimo di euro 500 milioni in linea capitale da realizzarsientro il 31 dicembre 2014. I proventi rivenienti da taleprestito obbligazionario saranno impiegati per estinguereanticipatamente parte dell'indebitamento in essere dellaSocieta' contratto per finanziare taluni progettiecosostenibili e per il finanziamento di nuovi progetti delmedesimo tipo. In particolare, tali progetti sono finalizzati aperseguire i seguenti obiettivi: lotta al cambiamentoclimatico; miglioramento della qualita' dell'aria;miglioramento della qualita' della depurazione acque e recuperodi materia dai rifiuti. Detto prestito, il cui regolamento e'atteso per il 4 luglio p.v. subordinatamente alla stipula dellarelativa documentazione contrattuale, avra' le seguenticaratteristiche: euro 500 milioni, scadenza 4 luglio 2024,cedola 2,375%, rendimento 2,436% annuo. L'indebitamentorifinanziato si riferisce prevalentemente al prestitoobbligazionario con scadenza febbraio 2016, oggetto di TenderOffer, i cui risultati sono stati gia' comunicati lo scorso 27giugno, e ad alcuni prestiti obbligazionari negoziati su baseprivata (Private Placement). E' atteso che ai titolirappresentativi del prestito obbligazionario sia assegnato unrating da parte di Moody's e Standard&Poors. La Societa'intende richiedere la quotazione dei titoli nel listinoufficiale e l'ammissione alle negoziazioni delle obbligazionirappresentative del menzionato prestito obbligazionario pressoil mercato regolamentato gestito dalla Borsa del Lussemburgo(Luxembourg Stock Exchange). Nella strutturazione ed emissionedel green bond la Societa' e' stata assistita dallo studiolegale Legance Avvocati Associati. Il collocamentoobbligazionario e' stato curato da Banca IMI S.p.A., BNPParibas, Cre'dit Agricole Corporate and Investment Bank,Deutsche Bank AG, London Branch, Mediobanca - Banca di CreditoFinanziario S.p.A, UniCredit Bank AG, in qualita' di jointbookrunner e Barclays Bank plc, in qualita' di passivebookrunner. .