Premio Cuore Digitale, App e tecnologia a servizio di non vedenti

Il 29 e 30 settembre sarà ospitato nel Press Point di Roma per il Giubileo

Premio Cuore Digitale, App e tecnologia a servizio di non vedenti
 premio cuore digitale

Roma - Il 29 e 30 settembre sara' ospitato nel Press Point di Roma per il Giubileo la seconda edizione del "Premio Cuore Digitale", il riconoscimento simbolico istituito a titolo di riconoscimento del merito personale e di incoraggiamento rivolto a start up, makers, sviluppatori, inventori digitali, ricercatori, in generale a tutti coloro che con la propria attivita' tecnologica si mettono al servizio della collettivita' distinguendosi nel sociale. Ci saranno 36 partecipanti organizzati in 5 team piu' un piu' uno di 5 non vedenti (fuori gara) che faranno un corso di App. A supporto ci saranno anche dei tutor ciechi, tutor Intel e tutor IBM. Durante collettivita'. L'Hackathon inclusivo dedicato a persone con disabilita' visiva si svolgera' il 29 e il 30 settembre e verranno premiati i progetti in grado di migliorare la qualita' della vita degli ipovedenti. Cuore Digitale e' un'associazione no-profit che promuove una cultura digitale profondamente orientata al mondo sociale. Il fine ultimo e' quello di agire per il bene comune mettendo insieme tutti coloro che si occupano di tecnologia per crescere come l'Italia Digitale. Secondo l'associazione, infatti, "anche il digitale non va avanti senza cuore" e tutti devono avere la possibilita' di comunicare, nessuno escluso. Nella giuria di qualita' di questa seconda edizione esponenti di Intel, Link Campus University, Ricoh, BCC Roma, Eurizon, Pegaso Universita' Telematica, Techsoup Italia, Fiaba Onlus, Fondazione Mondo Digitale, RomaMakers, Elis. L'iniziativa ha il patrocinio del Senato della Repubblica, di Roma Capitale, dell'Universita' di Tor Vergata ed il supporto di Roma per il Giubileo. (AGI)