Papa agli atleti d'Austria, siate messaggeri di accoglienza

Francesco: "Voi siete modelli per molti giovani. Ma siete anche figure di integrazione". 

Papa agli atleti d'Austria, siate  messaggeri di accoglienza
 Papa Pasqua Piazza San Pietro - afp

CdV - Un lungo giro in jeep tra la folla che gremisce i settori di piazza San Pietro per l'Udienza Generale, e tantissimi bambini piccoli che gli sono stati avvicinati dagli uomini della sicurezza perchè potesse baciarli. Così è iniziata la mattinata di Papa Francesco. Francesco si è poi rivolto agli atleti della Federazione austriaca di sci che ha invitato a essere "sempre messaggeri della forza unitiva dello sport e dell'accoglienza! Voi siete modelli soprattutto per molti giovani. Ma siete anche figure di integrazione". Le parole del Papa suonano forti oggi che l'Austria ha annunciato di voler costruire al confine con l'Italia al Brennero una barriera per bloccare i migranti. Il Papa Francesco ha salutato gli atleti poco prima dell'Udienza Generale e li ha invitati ad essere di esempio "non solo per le prestazioni sportive, ma per le virtù e i valori rappresentati dallo sport: impegno, perseveranza, determinazione, correttezza, solidarietà, spirito di squadra". "Quando penso all'Austria con le sue montagne alpine, mi viene in mente - ha confidato Francesco - anche lo sport invernale. Lo sci ha una grande importanza e tradizione nel vostro Paese, e tutta la popolazione è in grande fermento quando voi sostenete delle gare avvincenti. Con il vostro esempio contribuite alla formazione della società. E, ritornando alla ricchezza naturale del vostro Paese, siate messaggeri della salvaguardia dell'ambiente e della bellezza della creazione di Dio". (AGI)