Gala: Tar Lazio rigetta ricorso contro provvedimento Consip su c

GALA: comunicazione in merito alla convenzione CONSIP EE12Roma, 13 marzo 2015 - Con riferimento al nostro comunicato indata 10 febbraio 2015, con il quale si dava atto dellaintroduzione di un giudizio innanzi al Tribunale AmministrativoRegionale del Lazio per l'impugnazione del provvedimento didiniego comunicato da Consip in data 23 dicembre 2014, siinforma che in data 12 marzo 2015 il TAR si e' pronunciatosulle istanze cautelari proposte da GALA, strumentali alladomanda di revisione dei prezzi di fornitura di energiaelettrica nell'ambito della Convenzione Consip EE12, ai sensidell'art 115 del D.Lgs. n. 163/2006. L'ordinanza,

GALA: comunicazione in merito alla convenzione CONSIP EE12Roma, 13 marzo 2015 - Con riferimento al nostro comunicato indata 10 febbraio 2015, con il quale si dava atto dellaintroduzione di un giudizio innanzi al Tribunale AmministrativoRegionale del Lazio per l'impugnazione del provvedimento didiniego comunicato da Consip in data 23 dicembre 2014, siinforma che in data 12 marzo 2015 il TAR si e' pronunciatosulle istanze cautelari proposte da GALA, strumentali alladomanda di revisione dei prezzi di fornitura di energiaelettrica nell'ambito della Convenzione Consip EE12, ai sensidell'art 115 del D.Lgs. n. 163/2006. L'ordinanza, con la qualee' stato disposto il rigetto, si basa su una valutazionesommaria del difetto di giurisdizione del giudiceamministrativo, sul presupposto che quest'ultimo non abbia ilpotere di intervenire modificando il prezzo di fornitura comedefinito in sede di gara, senza un pieno approfondimento delmerito delle domande proposte da GALA. Avverso l'ordinanza dirigetto delle istanze cautelari, si comunica che GALA esperira'ogni iniziativa giudiziale utile, confidando nel pienofondamento delle ragioni dedotte. Si precisa, infatti, che ilricorso richiedeva l'accertamento del diritto della Societa' adun riesame di carattere straordinario dei prezzi in sede diesecuzione contrattuale, sulla scorta dell'andamento fortementeed imprevedibilmente anomalo del Brent, e non metteva in alcunmodo in discussione la procedura di gara, come motivatonell'ordinanza. Si comunica, infine, che GALA continuera', nelpieno rispetto della convenzione sottoscritta, ad adempierealle attivita' previste. .