Francesco apre il Sinodo Il Papa "Non e' un Parlamento"

(AGI) - CdV, 5 ott. - Alle 9 esatte di questa mattina PapaFrancesco ha aperto i lavori del Sinodo sulla Famiglia, cheriunisce in Vaticano 270 vescovi di tutto il mondo e circa 90tra esperti, uditori e delegati di altre chiese cristiane. "Il Sinodo non e' un parlamento, dove per raggiungere unconsenso si patteggia, si negozia e si cerca un compromesso".Lo ha detto Papa Francesco nel breve discorso pronunciatoquesta mattina in apertura della prima congregazione generaledel Sinodo sulla famiglia che inizi aoggi i suoi lavori."L'unico metodo che possiamo seguire - ha detto il

(AGI) - CdV, 5 ott. - Alle 9 esatte di questa mattina PapaFrancesco ha aperto i lavori del Sinodo sulla Famiglia, cheriunisce in Vaticano 270 vescovi di tutto il mondo e circa 90tra esperti, uditori e delegati di altre chiese cristiane. "Il Sinodo non e' un parlamento, dove per raggiungere unconsenso si patteggia, si negozia e si cerca un compromesso".Lo ha detto Papa Francesco nel breve discorso pronunciatoquesta mattina in apertura della prima congregazione generaledel Sinodo sulla famiglia che inizi aoggi i suoi lavori."L'unico metodo che possiamo seguire - ha detto il Papa - e'quello di aprirsi allo Spirito Santo, affinche' sia lui aguidarci e illuminarci, adottando una coraggiosa 'parresia', lozelo apostolico e seguendo la dottrina con saggezza efranchezza per cercare il bene della Chiesa e delle famiglie ela suprema lex: la salvezza delle anime. "Non e' un convegnone' un parlatorio dove ci si mette d'accordo, ma e'un'espressione ecclesiale: e' la chiesa che cammina insieme perleggere la realta' con occhi di fede, secondo il cuore di Dio.Guardando al deposito della fede non come un museo daconservare ma una fonte viva dalla quale dissetarsi". .