Flashmob a Miss Mondo Italia contro il femminicidio

A Gallipoli le 50 finaliste sfilano con il drappo rosso, "no alla violenza contro le donne"

Flashmob a Miss Mondo Italia contro il femminicidio
  Flash mob concorrenti italiane miss mondo contro femminicidio
Gallipoli - Flash Mob contro il femminicidio a Miss Mondo Italia. A mezzogiorno, a Gallipoli, l'urlo delle 50 finaliste ha squarciato il silenzio delle vie cittadine e, tra lo stupore dei tantissimi turisti, è sceso un lunghissimo drappo rosso (28metri per 75 cm di larghezza) che come una scia di sangue ha richiamato un tema di drammatica attualità. l messaggio è stato lanciato a una settimana dalla finalissima in programma l'11 giugno al Teatro Italia di Gallipoli.
 
Le stesse Miss hanno poi voluto marciare simbolicamente con il drappo tra le mani ed “infiocchettare simbolicamente” la storica “Fontana Greca” sita all’imbocca del “Seno del Canneto” di fronte al Vecchio porto della Città Bella. “Questo", hanno spiegato le ragazze, "è il sofferto pensiero che dedichiamo a Sara ed alle tante, tantissime donne, e sono purtroppo ogni giorno di più, ben 55 solo nell'ultimo anno, vittime di violenze anche mortali. Una società civile non può far fnta di non vedre e sentire”.
 
(AGI)