Fiumicino: il terminal 3 rimane chiuso, "e' ancora contaminato"

(AGI) - Roma - Contaminanti ancora attivi al terminal3 dell'aeroporto di Fiumicino dopo l'incendio del mese scorso:per questo si consiglia la  

(AGI) - Roma, 28 giu. - Contaminanti ancora attivi al terminal3 dell'aeroporto di Fiumicino dopo l'incendio del mese scorso:per questo si consiglia la riapertura solo a bonificacompletata. Sono le conclusioni della terza relazione sullostato di salute dell'aria nelle aree dell'aeroporto redattadall'Istituto Superiore di Sanita' e consegnata il 26 giugno alMinistro della Salute. In base alle analisi effettuate dalDipartimento Ambiente dell'Iss, "si rileva il permanere di unasorgente di contaminazione attiva della concentrazioni dialcuni inquinanti (in particolare PCDD, PCDF e PCB).L'esposizione umana a queste sostanze, sebbene in base allevalutazioni degli esperti non costituisca rischio in eccessoper la salute - sottolinea l'Istituto - nell'ottica di unacompleta riapertura del terminal deve essere ridotta il primapossibile e la bonifica, gia' avviata, deve essere completata.Al fine di quindi di assicurare le condizioni di qualita'dell'aria indoor, in base ai parametri indicatidall'Organizzazione Mondiale della Sanita' prima dellariapertura del terminal si raccomanda di procedere in modotempestivo all'eliminazione radicale della sorgente inquinantecon modalita' che impediscano la diffusione dellacontaminazione". L'Istituto "sta inoltre proseguendol'attivita' di monitoraggio e tale attivita' sara' estesa anchealle aree gia' sottoposte a bonifica". (AGI).

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it