Fisco: cinque arresti a Roma, tre sono finanzieri

(AGI) - Roma - Collusione e concorso in rivelazionedel segreto d'ufficio: sono i reati che hanno portatoall'arresto di tre sottufficiali della  [...]

(AGI) - Roma, 12 mar. - Collusione e concorso in rivelazionedel segreto d'ufficio: sono i reati che hanno portatoall'arresto di tre sottufficiali della Guardia di Finanza, diun imprenditore e di un commercialista nell'ambito diun'inchiesta che vede indagato anche Giampaolo Angelucci,figlio dell'ex parlamentare di Forza Italia in relazione ad unaserie di accertamenti fiscali. Il gip Maria Paola Tomaselli hadisposto il carcere per un luogotenente in pensione dellaFinanza e i domiciliari per gli altri quattro. I militari delnucleo di polizia tributaria, svolgendo verifiche fiscali sulSan Raffaele Spa e sulla Roma Global Service Srl, hannoscoperto che esisteva un meccanismo di trasmissione dicomunicazioni riservate, curato da uno dei finanzieriarrestati, che aveva lo scopo di garantire alla societa' diAngelucci la contestazione dei soli rilievi fiscali gia'oggetto di accertamenti da parte dell'Agenzia delle Entrate. .