Fisco: arrestato a Firenze Guccio Gucci, pronipote fondatore

(AGI) - Firenze, 10 set. - Sottrazione fraudolenta al pagamentodelle imposte e bancarotta. Con queste accuse, l'imprenditoreGuccio Gucci, pronipote e omonimo del fondatore della storicamaison di pelletteria, e' stato posto agli arresti domiciliariin seguito a indagini portate avanti dalla guardia di finanzadi Firenze e coordinate dal pubblico ministero Christine VonBorries. Gucci, si legge nell'ordinanza, amministratore difatto della societa' 'Esperienza S.r.l.' di Scandicci, alleporte del capoluogo toscano, titolare del marchio 'To b G', edichiarata fallita nel dicembre 2013, avrebbe distrattodall'impresa beni mobili e immobili per un valore di 800milaeuro. Attraverso

(AGI) - Firenze, 10 set. - Sottrazione fraudolenta al pagamentodelle imposte e bancarotta. Con queste accuse, l'imprenditoreGuccio Gucci, pronipote e omonimo del fondatore della storicamaison di pelletteria, e' stato posto agli arresti domiciliariin seguito a indagini portate avanti dalla guardia di finanzadi Firenze e coordinate dal pubblico ministero Christine VonBorries. Gucci, si legge nell'ordinanza, amministratore difatto della societa' 'Esperienza S.r.l.' di Scandicci, alleporte del capoluogo toscano, titolare del marchio 'To b G', edichiarata fallita nel dicembre 2013, avrebbe distrattodall'impresa beni mobili e immobili per un valore di 800milaeuro. Attraverso il provvedimento e' stato disposta a carico diun'altra persona, amministratore di diritto della societa' eprestanome, la misura interdittiva del divieto temporaneodell'esercizio di amministratore e degli uffici direttivi dellepersone giuridiche. (AGI)