Fiat: "legittimo il processo di tax ruling relativo a Fiat ...

Fiat: "legittimo il processo di tax ruling relativo a FiatFinance and Trade in Lussemburgo"Fiat precisa quanto segue in merito alla pubblicazione,avvenuta ieri, del testo della decisione con cui la CommissioneEuropea ha aperto un'indagine sul tax ruling concesso a FFTdalle Autorita' Fiscali del Lussemburgo nel 2012. Lapubblicaziome della decisione e' atto formale del procedimento,che non introduce elementi nuovi nel caso.La Commissione Europea ha preso la sua decisione sull'assuntoche il ruling ricevuto da Fiat possa risultare in untrattamento fiscale dei redditl di FFT in presunta violazionedelle norme UE in materia di

Fiat: "legittimo il processo di tax ruling relativo a FiatFinance and Trade in Lussemburgo"Fiat precisa quanto segue in merito alla pubblicazione,avvenuta ieri, del testo della decisione con cui la CommissioneEuropea ha aperto un'indagine sul tax ruling concesso a FFTdalle Autorita' Fiscali del Lussemburgo nel 2012. Lapubblicaziome della decisione e' atto formale del procedimento,che non introduce elementi nuovi nel caso.La Commissione Europea ha preso la sua decisione sull'assuntoche il ruling ricevuto da Fiat possa risultare in untrattamento fiscale dei redditl di FFT in presunta violazionedelle norme UE in materia di aiuti di stato.Come gia precisato, FFT svolge attivita' di tesoreria efinanziamento per le attivita' operative del Gruppo in Europa.La societa' non ha mai chiesto qualsivoglia esenzione ofacilitazione fiscale in connessione con il ruling, il cui soloscopo e' chiarire le regole di transfer pricing da applicarenelle attivita' di finanziamento all'interno del Gruppo. Ilperiodo sotto esame e limitato agli anni 2012 e 2013.Inoltre, qualsiasi potenziale aumento della base imponibile diFFT non sarebbe significativo rispetto ai risultaticonsuntivati dal Gruppo e per di piu' comporterebbe variazionidi segno opposto in altre giurisdizioni fiscali, che dovrebberoessere concordate tra le Autorita' fiscali lussemburghesi e leautorita' fiscali degli altri paesi europei interessati dairapporti di finanziamento intra-gruppo.Occorre anche rilevare che l'aliquota fiscale in Lussemburgo e'simile a quella di altri sistemi fiscali europei e che nelperiodo sotto esame il Gruppo ha registrato nell'ambito dellesue attivita' europee significative perdite fiscalmenterilevanti.Infine, Fiat continua a ritenere che qualsivoglia esame dellaquestione da parte delle Autorita' non potra' che condurre allaconferma della legittimita' del tax ruling a suo tempo emesso. .