Ferrovieri aggrediti: Maroni choc, "si spari sui treni"

(AGI) - Milano, 12 giu. - "Voglio qualcosa che impedisca questiepisodi, se necessario sparare si spari". Cosi' il governatoredella Lombardia, Roberto Maroni, dopo l'aggressore a dueferrovieri a Milano. "Certo, e' legittima difesa", ha rispostoa chi gli chiedeva se si dovrebbe autorizzare l'uso delle armisui treni. Questo pomeriggio, ha annunciato, si riunira'd'urgenza il comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza. "Chiederemo misure per tutelare i macchinisti", hasottolineato Maroni, accodandosi alle richieste dell'assessoreregionale ai trasporti, Alessandro Sorte, che ha chiesto dimettere uomini armati sui treni. "Abbiamo chiesto di metteremilitari e polizia sui

(AGI) - Milano, 12 giu. - "Voglio qualcosa che impedisca questiepisodi, se necessario sparare si spari". Cosi' il governatoredella Lombardia, Roberto Maroni, dopo l'aggressore a dueferrovieri a Milano. "Certo, e' legittima difesa", ha rispostoa chi gli chiedeva se si dovrebbe autorizzare l'uso delle armisui treni. Questo pomeriggio, ha annunciato, si riunira'd'urgenza il comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza. "Chiederemo misure per tutelare i macchinisti", hasottolineato Maroni, accodandosi alle richieste dell'assessoreregionale ai trasporti, Alessandro Sorte, che ha chiesto dimettere uomini armati sui treni. "Abbiamo chiesto di metteremilitari e polizia sui treni per contrastare questi fenomeni",ha concluso Maroni. (AGI).