Ferroviere aggredito: fermato un terzo sudamericano

(AGI) - Milano - Gli agenti della Questura di Milano,dopo i due arresti effettuati ieri, hanno fermato questa nottein zona Porta  

(AGI) - Milano, 13 giu. - Gli agenti della Questura di Milano,dopo i due arresti effettuati ieri, hanno fermato questa nottein zona Porta Genova un altro giovane per la violentaaggressione ai danni di due ferrovieri avvenuta giovedi'scorso: si tratta di Alexis Ernesto Garcia Royas, 20 anni,cittadino salvadoriano, nullafacente, con precedenti perassociazione a delinquere, lesioni e rapina. Anche Garcia Royasfa parte della gang "Ms13", detta anche "Mara Salvatrucha", edera stato arrestato nel 2013 nell'ambito dell'operazione"Mareros". Era attualmente affidato in prova a una comunita'.Il ragazzo e' stato individuato anche grazie alle telecamere disorveglianza del convoglio. Intanto, le condizioni di salute diCarlo Di Napoli, il capotreno aggredito con un macete giovedi'scorso, sono stabili. Il ferroviere, trasportato all'ospedaleNiguarda di Milano subito dopo l'aggressione, era statosottoposto a un intervento chirurgico di circa 8 ore perscongiurare l'amputazione del braccio. Ci vorranno alcunigiorni per verificare il successo dell'operazione. L'uomo e'stato operato da una equipe composta da un chirurgo generale,un chirurgo ortopedico, un chirurgo plastico e un chirurgovascolare. (AGI).