Una Femen ha rubato il Bambinello dal presepe del Papa

Blitz in piazza San Pietro di una attivista ucraina che ha urlato: "Dio è donna". E' finita in manette 

Una Femen ha rubato il Bambinello dal presepe del Papa
 Femen
 L'azione delle Femen a Piazza San Pietro

Ha gettato per terra la borsa che aveva con sé, si è tolta il cappotto e a seno nudo ha scavalcato le transenne che delimitano il presepe del Papa in piazza San Pietro per impossessarsi del Bambinello Gesù urlando in inglese "God is woman", stesso slogan che aveva scritto sul petto.

Una Femen ha rubato il Bambinello dal presepe del Papa
 Femen
L'azione delle Femen a Piazza San Pietro

E' durata pochi secondi, ma sono sembrati interminabili per la tensione creata, l'azione di una attivista Femen ucraina nella piazza dove la folla di fedeli e turisti seguiva le cerimonie religiose del Natale. La donna - la 25enne Alisa Viniogradova, come rivendicato dalle stesse Femen sul loro sito - è stata subito bloccata dai poliziotti del Reparto Mobile di Roma impegnati in servizio di vigilanza in piazza San Pietro e dagli agenti dell'Ispettorato di Pubblica sicurezza Vaticano e della Gendarmeria Vaticana, e quindi arrestata per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, offese a confessione religiosa, tentato furto e atti osceni in luogo pubblico.

Una Femen ha rubato il Bambinello dal presepe del Papa

Denunciata a piede libero per concorso nei reati di offesa a confessione religiosa e tentato furto un'altra ucraina, di 22 anni, fermata dagli agenti della Compagnia d'Onore. La Digos ha sequestrato  computer, telefoni e altro materiale tecnologico.



Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a dir@agi.it