Esercito: Col. Paglia, soldati addestrati e pronti a intervenire

(AGI) - Roma, 5 mar - "L'Esercito Italiano e' composto da unnumero di soldati sufficienti per poter lavorare sia sulterritorio nazionale che internazionale, e' ben addestrato e'pronto a salvarci da eventuali attacchi". Lo ha detto il Ten.Col. Gianfranco Paglia, consigliere del ministro della Difesa emedaglia d'oro al valor militare, intervenendo alla conferenzache si e' svolta oggi a l' Highlands Institute di Roma sul temadelle Forze Armate nelle operazioni di pace. "Il soldato italiano non fa la guerra, ma e' un portatoredi pace e continueranno ad esserlo anche di fronte a minacceterroristiche

(AGI) - Roma, 5 mar - "L'Esercito Italiano e' composto da unnumero di soldati sufficienti per poter lavorare sia sulterritorio nazionale che internazionale, e' ben addestrato e'pronto a salvarci da eventuali attacchi". Lo ha detto il Ten.Col. Gianfranco Paglia, consigliere del ministro della Difesa emedaglia d'oro al valor militare, intervenendo alla conferenzache si e' svolta oggi a l' Highlands Institute di Roma sul temadelle Forze Armate nelle operazioni di pace. "Il soldato italiano non fa la guerra, ma e' un portatoredi pace e continueranno ad esserlo anche di fronte a minacceterroristiche che non avvengono da altri eserciti - ha spiegatoPaglia - ma da persone che sono capaci di farsi saltare inaria. I ragazzi che tornano dalle missioni in una bara avvoltidal Tricolori sono i veri eroi e a loro va il nostroringraziamento. A noi, invece, il sacrosanto dovere diricordarli sempre. Questi incontri, resi possibili grazie ad unprotocollo d'intesa siglato con il Miur e la Difesa, servonoproprio a fare chiarezza su quella che e' la figura del soldatoitaliano e in che cosa si differenzia dagli altri". Il capitano Carla Brocolini ha invece sottolineato come "inItalia le donne all'interno delle Forze Armate sono pariteticheall'uomo ed hanno la stessa opportunita' per raggiungere gliobiettivi, cosa che negli altri Paesi non accade". (AGI)