Engineering: utile netto sale a 42, 7 milioni

Il Consiglio di Amministrazione di Engineering IngegneriaInformatica S.p.A. ha approvato oggi il Progetto di Bilanciodell'esercizio 2014 ed il Bilancio Consolidato del Gruppo, chevede i ricavi in crescita del 3,7% rispetto al 2013 e un EBITDAin incremento del 9%. A fine 2014 il valore della produzioneconsolidato si attesta a 853,0 milioni di euro rispetto agli822,8 milioni di euro registrati alla fine dell'esercizioprecedente (+3,7%). Al 31 dicembre 2014, l'EBITDA si attesta a109,9 milioni di euro, con una crescita del 9%, mentre l'EBITha raggiunto i 78,5 milioni di euro, facendo segnare un +48%rispetto

Il Consiglio di Amministrazione di Engineering IngegneriaInformatica S.p.A. ha approvato oggi il Progetto di Bilanciodell'esercizio 2014 ed il Bilancio Consolidato del Gruppo, chevede i ricavi in crescita del 3,7% rispetto al 2013 e un EBITDAin incremento del 9%. A fine 2014 il valore della produzioneconsolidato si attesta a 853,0 milioni di euro rispetto agli822,8 milioni di euro registrati alla fine dell'esercizioprecedente (+3,7%). Al 31 dicembre 2014, l'EBITDA si attesta a109,9 milioni di euro, con una crescita del 9%, mentre l'EBITha raggiunto i 78,5 milioni di euro, facendo segnare un +48%rispetto ai 53 milioni di euro del 2013. Tali risultati sono inlinea con le guidelines fornite al mercato nei mesi scorsi cheprevedevano il valore della produzione tra 840 e 860 milioni dieuro e l'EBITDA tra 104 e 106 milioni. L'utile netto e' pari a42,7 milioni di euro, da confrontarsi con i 19,8 milioni dieuro del 2013, al netto di poste straordinarie pari a 33,2milioni di euro contabilizzate nell'esercizio 2013. Al 31dicembre 2014 la posizione finanziaria positiva netta e'cresciuta, registrando un importo pari a 121,4 milioni di eurorispetto ai 39 milioni di euro positivi di fine 2013. Lavariazione e' il risultato di una buona generazione di cassadell'attivita' operativa, legata al miglioramento dei tempi diincasso soprattutto nella Pubblica Amministrazione, ma anche diuna piu' efficace gestione dei crediti commerciali. Alla lucedi questi risultati, il Consiglio di Amministrazione proponeall'Assemblea degli Azionisti, convocata il 24 aprile in primaconvocazione e il 30 aprile in eventuale seconda convocazione,la distribuzione di un monte dividendi di 20 milioni di euro,pari a un dividendo di 1,64517 euro per azione, in pagamentodal 27/5/2015, con stacco della cedola il 25/5/2015 e recorddate il 26/5/2015. .