Enel: nessuna perdita di occupazione per il sito di Porto Tolle

In riferimento alle indiscrezioni apparse su alcuni organi distampa, Enel precisa quanto segue: a fronte dell'evidentecambiamento del contesto energetico e della differente dinamicatra domanda e offerta di energia avvenuti negli ultimi diecianni, tanto e' durato l'iter autorizzativo - peraltro nonancora concluso- per la riconversione della centrale di PortoTolle, nuove alternative devono essere esaminate per l'impiantopolesano alimentato a olio combustibile. Enel conferma lavolonta' di ricercare nuove soluzioni condivise con territorioed enti locali, nella prospettiva di creare valore esalvaguardare l'occupazione nell'area della centrale. .

In riferimento alle indiscrezioni apparse su alcuni organi distampa, Enel precisa quanto segue: a fronte dell'evidentecambiamento del contesto energetico e della differente dinamicatra domanda e offerta di energia avvenuti negli ultimi diecianni, tanto e' durato l'iter autorizzativo - peraltro nonancora concluso- per la riconversione della centrale di PortoTolle, nuove alternative devono essere esaminate per l'impiantopolesano alimentato a olio combustibile. Enel conferma lavolonta' di ricercare nuove soluzioni condivise con territorioed enti locali, nella prospettiva di creare valore esalvaguardare l'occupazione nell'area della centrale. .