Ebola: stazionario medico Emergency, nuova infusione plasma

(AGI) - Roma, 30 nov. - Le condizioni generali del medico diEmergency contagiato da Ebola "sono sostanzialmentestazionarie. Persistono i disturbi gastrointestinali, la febbreelevata, la profonda spossatezza e l'esantema cutaneo diffuso".Lo rende noto lo Spallanzani nel bollettino medico giornaliero."Il paziente - si legge - e' facilmente contattabile,autosufficiente, risponde a tono alle domande poste e riesce adeambulare autonomamente nella stanza. Respira spontaneamentecon erogazione di ossigeno al bisogno. In leggero miglioramentoi valori dei globuli bianchi e delle piastrine. Normale lafunzione renale, ed in incremento i valori delle transaminasi.Ha ben tollerato il terzo

(AGI) - Roma, 30 nov. - Le condizioni generali del medico diEmergency contagiato da Ebola "sono sostanzialmentestazionarie. Persistono i disturbi gastrointestinali, la febbreelevata, la profonda spossatezza e l'esantema cutaneo diffuso".Lo rende noto lo Spallanzani nel bollettino medico giornaliero."Il paziente - si legge - e' facilmente contattabile,autosufficiente, risponde a tono alle domande poste e riesce adeambulare autonomamente nella stanza. Respira spontaneamentecon erogazione di ossigeno al bisogno. In leggero miglioramentoi valori dei globuli bianchi e delle piastrine. Normale lafunzione renale, ed in incremento i valori delle transaminasi.Ha ben tollerato il terzo trattamento sperimentale, cioe' ilfarmaco che agisce sulla risposta immunitaria. Al pazienteverra' somministrato nel pomeriggio un ulteriore trattamentocon plasma di convalescente (seconda infusione dopo quellaeffettuata con il plasma arrivato dalla Spagna). Il plasma e'appena arrivato dalla Germania grazie ad una catena di supportoe di solidarieta' istituzionale (Ministero della Saluteitaliano e tedesco, Ospedale Universitario di Francoforte,Centro Nazionale Sangue), scientifica (coordinamentointernazionale per la gestione dell'Ebola dell'OrganizzazioneMondiale della Sanita'), e delle societa' di trasporto. Iltutto - sottolineano i medici - e' stato effettuato con unagrande partecipazione umana. La prognosi continua ad essereriservata". (AGI).