Ebola: Spallanzani, per il malato italiano farmaco sperimentale

(AGI) - Roma, 25 nov. - Il medico italiano ricoverato alloSpalanzani dopo il contagio col virus Ebola ha la febbre dadomenica 23, ed e' febbricitante anche ora, con una temperaturache e' arrivata a 39 gradi. Lo ha detto il direttorescientifico dell'ospedale romano, Giuseppe Ippolito, durante laconferenza stampa dopo il ricovero. Da giovedi' 20 novembre sie' registrata la comparsa di un unico episodio di vomito ediarrea senza sangue, con astenia e febricola. Domenica 23febbre fino a 38 e mezzo, regredita dopo antipiretici. Questamattina il paziente stamattina era vigile, collaborante,deambulante e autonomo,

(AGI) - Roma, 25 nov. - Il medico italiano ricoverato alloSpalanzani dopo il contagio col virus Ebola ha la febbre dadomenica 23, ed e' febbricitante anche ora, con una temperaturache e' arrivata a 39 gradi. Lo ha detto il direttorescientifico dell'ospedale romano, Giuseppe Ippolito, durante laconferenza stampa dopo il ricovero. Da giovedi' 20 novembre sie' registrata la comparsa di un unico episodio di vomito ediarrea senza sangue, con astenia e febricola. Domenica 23febbre fino a 38 e mezzo, regredita dopo antipiretici. Questamattina il paziente stamattina era vigile, collaborante,deambulante e autonomo, ma ha ancora febbre alta. Il medicocontagiato col virus Ebola in Sierra Leone viene curato alloSpallanzani "con un farmaco sperimentale", un "trattamentoantivirale specifico con un farmaco non registrato in Italiaautorizzato con un'ordinanza dell'Aifa su indicazione delministro della Salute". Lo hanno reso noto i sanitaridell'ospedale romano durante la conferenza stampa. "Un team di15 medici e 15 infermieri volontari, dell'ospedale Spallanzani,e' dedicato all'assistenza del paziente affetto da ebola". Loha annunciato il direttore scientifico dell'Istituto nazionaleper le malattie infettive, Giuseppe Ippolito, chiarendo che"gli operatori lavoreranno su turni e saranno impiegati in basealle condizioni del paziente". Quanto al farmaco sperimentalecol quale il medico di Emergency viene trattato, Ippolito haconcluso chiarendo che "non ne sara' divulgato il nome fino aquando non avremo stabilito il protocollo terapeutico", ma "e'stato gia' usato contro Ebola sia in Usa che in Ue". .