Ebola: infermiere presto a casa, "Grazie, pronto a ripartire"

(AGI) - Cagliari, 10 giu. - "Sto molto bene, adesso benissimo".E' durato 28 giorni il ricovero, nel centro Spallanzani diRoma, di Stefano Marongiu, l'infermiere sardo contagiato nelmaggio scorso dal virus Ebola dopo un periodo di tre mesi comevolontario di Emergerncy in Sierra Leone. L'operatore e' statodichiarato guarito e tornera' presto in Sardegna. Oggi Marongiue' comparso in una conferenza stampa in cui ha ringraziato chil'ha curato. "Sono stati eccezionali", ha dichiarato inun'intervista a RaiNews 24. "Non smettero' mai di ringraziareil personale che mi ha assistito". "Continuero' a collaborarecon Emergency, se sara'

(AGI) - Cagliari, 10 giu. - "Sto molto bene, adesso benissimo".E' durato 28 giorni il ricovero, nel centro Spallanzani diRoma, di Stefano Marongiu, l'infermiere sardo contagiato nelmaggio scorso dal virus Ebola dopo un periodo di tre mesi comevolontario di Emergerncy in Sierra Leone. L'operatore e' statodichiarato guarito e tornera' presto in Sardegna. Oggi Marongiue' comparso in una conferenza stampa in cui ha ringraziato chil'ha curato. "Sono stati eccezionali", ha dichiarato inun'intervista a RaiNews 24. "Non smettero' mai di ringraziareil personale che mi ha assistito". "Continuero' a collaborarecon Emergency, se sara' possibile, e dove servira'", harisposto l'infermiere quando gli e' stato chiesto se tornera'in Sierra Leone. "Ora torno subito a casa dalla mia famiglia",ha annunciato Marongiu, che lavora per il 118 a Cagliari e che,al manifestarsi dei primi sintomi del contagio, si trovavanella sua abitazione di Sassari, dove ha subito adottato leprecauzioni del caso. Dopo un primo ricovero a Sassari per gliaccertamenti, Marongiu era stato trasferito d'urgenza alloSpallanzani, dove era stato curato il primo malato di ebolaitaliano, il medico Fabrizio Pulvirenti, che era stato colpitodal virus nel novembre scorso in Sierra Leone e che e' stato incura per 40 giorni. .