Duemila migranti alla deriva Altri 800 salvati in Sicilia

(AGI) - Palermo, 6 giu. - Sono circa 2000 gli immigrati salvatida stamane nel canale di Sicilia. Altri barconi, con migliaiadi persone a bordo, sono alla deriva al largo delle costelibiche. La nave Driade della Marina militare ha soccorso nelpomeriggio un barcone con 560 immigrati nel Canale di Sicilia.Tra loro donne e bambini. Le navi della Marina nel corso dellamattina ne aveva tratti in salvo altri 300. Ma altre centinaia di profughi risultano alla deriva allargo della Libia su una quindicina di barconi. Dovrebberoessere al momento circa duemila, nella giornata di oggi,

(AGI) - Palermo, 6 giu. - Sono circa 2000 gli immigrati salvatida stamane nel canale di Sicilia. Altri barconi, con migliaiadi persone a bordo, sono alla deriva al largo delle costelibiche. La nave Driade della Marina militare ha soccorso nelpomeriggio un barcone con 560 immigrati nel Canale di Sicilia.Tra loro donne e bambini. Le navi della Marina nel corso dellamattina ne aveva tratti in salvo altri 300. Ma altre centinaia di profughi risultano alla deriva allargo della Libia su una quindicina di barconi. Dovrebberoessere al momento circa duemila, nella giornata di oggi, lepersone in soccorso delle quali sono entrate in azione le navimilitari di diversi Paesi europei. A Pozzallo, invece, con la nave "Fenice" della Marinamilitare italiana, sono arrivati i 105 immigrati soccorsi ieridal pattugliatore irlandese "Le Eithne". In corso itrasferimenti degli altri stranieri, per fare spazio ai nuoviarrivati nella struttura di accoglienza della cittadina dellaprovincia di Ragusa. Si sono inoltre concluse intorno alle ore 6 di questamattina le operazioni relative allo sbarco di 35 migranti nellporto di Crotone. Si tratta di 19 uomini, 7 donne (delle qualiuna incinta) e 9 minorennui accompagnati. I migranti, tutti inbuone condizioni di salute, si sono dichiarati di nazionalita'siriana (30), irachena (4) e vietnamita (1). I migranti eranostati intercettati al largo di Capo Rizzuto, a bordo di unabarca a vela a doppio albero e sono stati trasbordati presso ilporto di Crotone. I due presunti scafisti, di nazionalita'ucraina, sono stati fermati dalla Guardia di Finanza. Leattivita' di sbarco - comunica la prefettura - sono stateespletate nel pieno rispetto delle condizioni di sicurezza, conil coordinamento della Prefettura e con l'intervento dellaCapitaneria di Porto di Crotone, Questura, Guardia di Finanza,Comune di Crotone, Suem 118, associazioni di volontariato eorganizzazioni umanitarie. I migranti sono stati ospitati nelcara di Isola di Capo Rizzuto (Kr). (AGI).