Donetsk, autonomia da Kiev? No grazie, siamo indipendenti

(AGI) - Mosca, 16 set. - Il Parlamento ucraino ha varatostamane la legge che concede maggiore autonomie alle regioniseparatiste orientali ucraine ma queste hanno respintol'offerta, parte dell'accordo di tregua del 5 settembre scorso. Il vicepremier dell'autoproclamata Repubblica Popolare diDonetsk (insieme a quella di Lugansk dichiaratasi indipendenteda Kiev), Andrei Purgin, ha detto che "nel Donbass" (formato daentrambe le regioni) "godiamo gia' della completaautodeterminazione e quindi questo territorio non ha piu' nullaa che fare con l'Ucraina. Per cui l'Ucraina e' libera se vuoledi adottare ogni legge che vuole ma non abbiamo alcunaintenzione

(AGI) - Mosca, 16 set. - Il Parlamento ucraino ha varatostamane la legge che concede maggiore autonomie alle regioniseparatiste orientali ucraine ma queste hanno respintol'offerta, parte dell'accordo di tregua del 5 settembre scorso. Il vicepremier dell'autoproclamata Repubblica Popolare diDonetsk (insieme a quella di Lugansk dichiaratasi indipendenteda Kiev), Andrei Purgin, ha detto che "nel Donbass" (formato daentrambe le regioni) "godiamo gia' della completaautodeterminazione e quindi questo territorio non ha piu' nullaa che fare con l'Ucraina. Per cui l'Ucraina e' libera se vuoledi adottare ogni legge che vuole ma non abbiamo alcunaintenzione di instaurare un regime federalista con l'Ucraina(ipotesi peraltro sostenuta dai loro alleati russi, ndr". .