Dieci anni fa moriva Nicola Calipari, agente segreto che libero' Giuliana Sgrena

(AGI) - Roma, 4 mar. - Dieci anni fa moriva Nicola Calipari,l'agente del Sismi che stava riportando a casa Giuliana Sgrena,cronista del manifesto rapita in Iraq dagli Jihadisti. L'auladella Camera lo ha ricordato questa mattina mentre a ReggioCalabria si e' tenuta una cerimonia di commemorazione in suoonore."Lasciatemi dire che ricordare la figura di Nicola Calipari,cosi' come quella delle tante vittime del dovere, non vuole enon puo' essere un atto rituale o un atto formale. L'eserciziodella memoria serve certamente a rendere omaggio a una figuradei nostri tempi che non ha esitato

(AGI) - Roma, 4 mar. - Dieci anni fa moriva Nicola Calipari,l'agente del Sismi che stava riportando a casa Giuliana Sgrena,cronista del manifesto rapita in Iraq dagli Jihadisti. L'auladella Camera lo ha ricordato questa mattina mentre a ReggioCalabria si e' tenuta una cerimonia di commemorazione in suoonore.

"Lasciatemi dire che ricordare la figura di Nicola Calipari,cosi' come quella delle tante vittime del dovere, non vuole enon puo' essere un atto rituale o un atto formale. L'eserciziodella memoria serve certamente a rendere omaggio a una figuradei nostri tempi che non ha esitato a sacrificare la propriavita per adempiere al suo dovere. Ma deve essere soprattuttoun'occasione per riflettere, per riflettere sulle drammaticheconseguenze dei conflitti armati, sull'inumana ferocia di ogniforma di fanatismo e di intolleranza, sulla necessita' dicontrapporre a tutto questo le fondamentali armi dellademocrazia, della solidarieta' e della pacifica convivenza diculture e di popoli". Lo dice la presidente di MontecitorioLaura Boldrini, aprendo la commemorazione in Aula Parole accolte da un applauso bipartisan dell'emiciclo"Nella motivazione con la quale gli fu conferita la medagliad'oro al valor militare, sono sottolineate le doti di coraggio,l'altissimo senso del dovere, lo slancio di altruismo, lenobili qualita' civili, il profondo senso dello Stato", ricordaancora Boldrini. "Sono quei tratti di intelligenza, di professionalita' e digrande umanita' che abbiamo voluto ricordare anche qualchegiorno fa, qui alla Camera dei deputati, attraversoun'iniziativa che si e' svolta nella Sala della Regina", hasottolineato la presidente della Camera spiegando che "ai figlidi Nicola Calipari, Silvia e Filippo, e alla moglie Rosa, cheonora questa istituzione con il suo impegno politico alservizio delle istituzioni, esprimo i sentimenti di vicinanza edi solidarieta' miei e di tutta la Camera dei deputati".

Intanto a Reggio Calabria, in Questura, alla presenza deidirigenti e dei funzionari si e' svolta una cerimoniacommemorativa. "Durante la commemorazione - spiega uncomunicato stampa della Questura - si e' tenuto un brevemomento di preghiera e di raccoglimento con la partecipazionedel Cappellano della Questura don Pasqualino Catanese, seguitodalla deposizione di fiori presso il monumento ai Caduti dellaPolizia di Stato". L'iniziativa e' stata voluta dal QuestoreRaffaele Grassi, che aveva conosciuto Calipari quando entrambierano in forza al Servizio Centrale Operativo della DirezioneCentrale della Polizia Criminale. A Calipari, che era diorigini reggine, nel 2005 e' stata intitolata la sala riunionidella Questura di Reggio Calabria. Il Questore Grassi haricordato il collega "come un uomo che credeva fortemente nelloStato e che serviva con dedizione e passione le istituzioni pergarantire la liberta' e la sicurezza ai cittadini". (AGI).