Delitto Rosboch, ritrovata pistola di Gabriele

Defilippi l'avrebbe usata per minacciare l'insegnate di Castellamonte, uccisa a gennaio

Delitto Rosboch, ritrovata pistola di Gabriele
gloria rosboch 

Torino - E' stata ritrovata nella tarda mattinata di oggi la pistola di Gabriele Defilippi, il giovane arrestato per l'omicidio di Gloria Rosboch, l'insegnante di Castellamonte uccisa lo scorso gennaio e il cui cadavere fu ritrovato un mese dopo nella cisterna di una discarica abbandonata del Canavese.

I carabinieri e i militari del Genio Guastatori, accompagnati da Roberto Obert, l'amico-amante di Defilippi, anche lui in carcere con l'accusa di omicidio, hanno iniziato le ricerche poco dopo le 9, seguendo le indicazioni di Obert e impiegando i metal detector. La pistola, che Gabriele avrebbe utilizzato per minacciare la sua ex insegnante, e' stata ritrovata seppellita nelle campagne del Canavese. (AGI)