Cultura: Franceschini, su Pasolini colpevole ritardo istituzioni

(AGI) - Roma, 20 ott. - "Da parte delle istituzioni c'e' statoun colpevole ritardo nel riconoscimento di Pierpaolo Pasolini.Le tantissime iniziative che si svolgeranno in tutta Italia neiprossimi mesi sono un modo affinche' quelle istituzioni, chenon lo hanno capito bene quando era in vita, possanoriconoscere il grande ruolo che ha avuto questo personaggiostraordinario, uno dei piu' grandi intellettuali del Novecento,anche nella formazione di migliaia di giovani". Lo ha detto ilministro dei Beni e delle attivita' culturali e del Turismo,Dario Franceschini, in occasione della presentazione delprogramma delle attivita' per commemorare il

(AGI) - Roma, 20 ott. - "Da parte delle istituzioni c'e' statoun colpevole ritardo nel riconoscimento di Pierpaolo Pasolini.Le tantissime iniziative che si svolgeranno in tutta Italia neiprossimi mesi sono un modo affinche' quelle istituzioni, chenon lo hanno capito bene quando era in vita, possanoriconoscere il grande ruolo che ha avuto questo personaggiostraordinario, uno dei piu' grandi intellettuali del Novecento,anche nella formazione di migliaia di giovani". Lo ha detto ilministro dei Beni e delle attivita' culturali e del Turismo,Dario Franceschini, in occasione della presentazione delprogramma delle attivita' per commemorare il 40esimoanniversario della scomparsa di Pierpaolo Pasolini. "Come ministro - ha aggiunto Franceschini - mi sonopreoccupato del fatto che ci fossero tante iniziative. Misembrava importante che ci fosse un riconoscimento da partedello Stato ricordando Pasolini per quello che e' stato, dalteatro al cinema, dalla letteratura al giornalismo d'inchiestaal calcio". La presentazione delle iniziative ha avuto luogo alTeatro India di Roma con la partecipazione della scrittriceDacia Maraini, nominata dal ministro Franceschini presidentedella commissione tecnico-scientifica per le celebrazioni del40esimo anniversario della scomparsa di Pasolini. (AGI) .