Csm: Boccassini non collabora con la Direzione antimafia, atti a pg

(AGI) - Roma - Trasmissione degli atti al pg diCassazione e al ministro della Giustizia, titolari dell'azionedisciplinare, per il procuratore aggiunto  [...]

Csm: Boccassini non collabora con la Direzione antimafia, atti a pg

(AGI) - Roma, 16 lug. - Trasmissione degli atti al pg diCassazione e al ministro della Giustizia, titolari dell'azionedisciplinare, per il procuratore aggiunto di Milano, IldaBoccassini. Questa la decisione presa dal plenum del Csm,nell'ambito delle pratiche sulla "criticita'" dei rapporti trala Dda milanese, guidata da Boccassini, e la Direzionenazionale antimafia. Il plenum ha approvato, con alcune astensioni, la deliberaproposta dalla Prima Commissione e quella presentata in SettimaCommissione dal togato di Area Vittorio Borraccetti. Latrasmissione degli atti al ministro e al pg della Suprema Cortenon riguardera' invece (come prevede un emendamento approvato einserito in entrambe le delibere) la "questione interpretativadella rilevanza disciplinare" dell'inserimento degli atti daparte delle Dda nella banca dati della Direzione nazionaleantimafia. I documenti approvati oggi in plenum saranno inviatianche alla Quinta Commissione del Csm, che e' competente sulleconferme in incarichi direttivi e semidirettivi. (AGI).